Tante soluzioni diverse: 12 modi creativi di legare un foulard al collo.

Siamo ufficialmente in autunno, e conseguentemente all'arrivo di temperature più basse, si rende necessario l'uso di cappelli, sciarpe e foulard. Tuttavia, a volte sembra sia difficile avere ogni giorno uno stile diverso, soprattutto se si indossa lo stesso indumento. A tal proposito, sapevate che ci sono ben 12 modi diversi di indossare un foulard? Sì, incredibile ma vero. Guardate qui: 

1. Infinito

Questa prima variante prevede un doppio anello intorno al collo, e viene chiamato così perché le estremità dei due lembi sono nascoste. Questi ultimi sono tenuti insieme, dietro il collo, da un nodo chiuso. 

2. Intreccio base

Semplice, ma elegante: questo nodo funziona meglio con tessuti morbidi e sottili, e lo si può portare al collo quasi come fosse un gioiello, più che per scaldarci. 

3. Stola

Le stole sono molto adatte quando si ha freddo soprattutto su spalle e braccia. A volte una sciarpa può anche sostituire una giacca. 

4. Nodo all'europea

Per questa variante, dovete solo formare un nodo in mezzo, e tirare le estremità del foulard. Ideale per tutti i giorni. 

5. Boa

Al pari dell'intreccio base, il boa è perfetto quando avete dimenticato di indossare una collana, ma non volete rinunciare all'idea di portare qualcosa di prezioso al collo. 

6. A cascata

Questa variante è ideale per coprire la scollatura, e strizza decisamente l'occhio alla moda - se avete una bella sciarpa nuova da mostrare, questo è il modo perfetto. 

7. La X

Questa soluzione intrecciata permette di avere due estremità della stessa lunghezza, nella parte anteriore. 

8. Il trucco magico

Questa variante non è solo semplice da realizzare, ma anche bella da vedere: sembra che si stiano indossando due "anelli" avvolti su loro stessi. 

9. Nodo chiuso

Il nodo chiuso è particolarmente indicato per chi ama indossare un foulard che non cada troppo lungo sulla figura, ma rimanga ad altezza décolleté. Chic e pratico allo stesso tempo!

10. Finto nodo

Per realizzare questa variante dovrete aiutarvi con entrambe le mani, procedendo prima con una e poi con l'altra. Un altro compagno fedele per un look quotidiano, ma sempre ricercato. 

11. Treccia

Il modo in cui andiamo a legare il foulard, per questa variante, ricorda vagamente una treccia, e questo ne spiega il nome. 

12. Orecchie di coniglio

Con un poco di immaginazione siamo sicuri che le vedete: orecchie di coniglio - ovvero, due lembi lasciati scoperti, adagiati sul petto, anche ad altezze diverse, che penzolano (proprio come orecchie) dal nodo al collo. 

Da adesso non avete più scuse: ogni giorno potrete provare qualcosa di diverso, sperimentando quale soluzione sia la migliore per voi. Se anche aveste un solo foulard, con questi trucchi creativi, è come se d'un tratto ne aveste 12: geniale! 

Commenti

Scelti per voi