Riciclare la plastica per ottenere ciondoli per bracciali!

Qualcuno ne ha ricordi dall'infanzia: parliamo dei gioielli che si potevano realizzare con la plastica termoretraibile (ovvero quella che, sottoposta ad una fonte di calore - forno, fiamma, aria calda, ecc. - si ritira fino a circa il 50% della dimensione iniziale). Bene! Rinnoviamo questi ricordi di infanzia e, magari con i nostri figli, realizziamo i nostri ciondoli proprio a partire da un pezzo di plastica riciclato... 

Cosa vi serve:

Come procedere:

Per prima cosa prendete il vostro contenitore di plastica (che deve essere accuratamente pulito) e tagliate via i bordi, ricavando in questo modo un rettangolo dal fondo.

Potete scaricare online le immagini che preferite da sovrapporre poi al pezzo di plastica ottenuto in precedenza (ricordate che, una volta in forno, le immagini possono rimpicciolirsi fino al 70%; quindi sceglietene alcune che siano di media grandezza). Con un pennarello indelebile nero, tracciate i contorni della figura selezionata sulla plastica. 

Scegliete quindi le tinte che vi piacciono di più e colorate l'immagine, quindi ritagliatela con le forbici in un piccolo quadrato su cui andrete a realizzare un buco con una perforatrice. Quindi ritagliate di nuovo i contorni della vostra figura, lasciando in alto il foro ottenuto. 

Cuocete ora le vostre figurine in forno preriscaldato a 165° C  per circa 3 minuti. Non preoccupatevi: la plastica si contrarrà e ricciolo per il calore, ma è del tutto normale. Alla fine tornerà di nuovo liscia.

Ora la plastica è molto più dura e stabile. Vi basterà inserire le figurine in piccoli anelli di metallo e realizzare i vostri gioielli personalizzati!

Ecco anche un video con tutti i passaggi:

Uno splendido modo per passare il tempo con i bambini e tirare fuori la creatività... cosa aspettate? Le combinazioni possono essere infinite. Buon divertimento!

Commenti

Scelti per voi