11 errori comuni quando si fa il bucato. Impara come farlo bene!

Ci sono poche ma utili regole che dovete seguire, se volete che i vostri vestiti si mantengano in buone condizioni nel tempo. Per esempio, non dovreste vestire di bianco alla vostra prossima degustazione di vino, mentre dovreste lasciare la camicetta di seta nell'armadio, se avete intenzione di trascorrere del tempo con i vostri amici a quattro zampe. Ma, ancor più importante, rimane il fatto che i vestiti devono essere lavati per bene. Non è un mistero che spesso un bucato non fatto correttamente può danneggiare seriamente i nostri capi. Ecco a voi 11 errori comuni, che chiunque di noi commette, o avrà commesso, nel momento di fare il bucato. È ora di un bel cambiamento! 

Pulire la lavatrice

Chiunque pensi che la lavatrice si pulisca da sola ad ogni lavaggio si sbaglia di grosso. Al contrario, almeno una volta l'anno si dovrebbe programmare un lavaggio, con acqua calda e aceto, a cestello vuoto. Questo procedimento ha lo scopo di pulire determinati punti del macchinario difficili da raggiungere. Naturalmente, il discorso non vale per il cassettino del detergente, che va pulito a parte e con regolarità. Per asciugare l'interno della lavatrice potete semplicemente lasciare lo sportello aperto. Un altro consiglio è quello di controllare di tanto in tanto l'anello di gomma posto intorno all'apertura del macchinario: l'umidità contribuisce a formare sulla guarnizione macchie di muffa, che devono essere necessariamente eliminate. 

Trattare le macchie in modo sbagliato

Se strofinate forte sulle macchie, non potrete di certo lamentarvi se poi ci troverete un buco. Sfregare troppo alcuni vestiti può decisamente rovinarli. A volte è meglio aspettare che le macchie si asciughino e poi, delicatamente, spazzolare via lo sporco.

Scegliere in base al capo

Quando si fa il bucato, bisogna scegliere in base al capo. Questo vale non solo per il colore, ma anche per il tipo di tessuto. Per esempio, è sempre meglio lavare i vestiti di lana a parte, perché richiedono un lavaggio delicato. O ancora: asciugamani e vestiti non andrebbero mai lavati insieme! 

Cerniere chiuse, bottoni aperti

Per assicurarvi che non stiate danneggiando i vostri capi, dovreste sempre chiudere le cerniere. C'è il rischio, infatti, che i "dentini" della zip di un indumento possano rovinarne altri. Non solo, questo protegge i "dentini" stessi dal contatto con l'acqua e le pareti della lavatrice. Per contro, i bottoni dovranno essere sempre slacciati: in questo modo i vostri vestiti saranno lavati più accuratamente. 

open & close (09-18-08)

Troppo detersivo

Non è detto che "tanto" di qualcosa faccia sempre bene - questo vale senza ombra di dubbio per il detergente per bucato. Se usate troppo sapone, potreste rischiare che questo non venga completamente risciacquato: il risultato è che, quando andrete a tirare fuori i vestiti dal cestello, vi accorgerete che hanno delle macchie bianche. Se questo accade, dovreste lavare tutto di nuovo. Il detergente in eccesso, inoltre, potrebbe rimanere nelle tubature della macchina, e creare muffa. 

Detergenti molto costosi

Più di una volta è successo che ci lasciassimo convincere da una pubblicità particolarmente invitante: un buon odore + una confezione carina = andare così a spendere molto più di quanto non si dovrebbe. A dire il vero, ci sono molte cose, che già abbiamo in casa, che possono aiutarci. Ad esempio, il sale candeggia, il gesso toglie le macchie, e il succo di limone protegge i capi, regalando un delizioso profumo. Sono sicuro che le vostre mamme e nonne avranno non pochi assi nella manica su questo argomento! 

Non lavare tutto in una volta

Certo, è fastidioso che proprio quel paio di jeans non ci stia... in realtà, però, è molto meglio non riempire troppo la lavatrice. Si rischia, infatti, di rompere il cestello. Inoltre, i capi non avranno modo di "muoversi" per bene durante il lavaggio, e questo impedirà di estrarli completamente puliti. 

Washed Up!

Indumenti elastici

I tessuti in elastan, come costumi da bagno o pantaloncini e magliette per ciclisti, non dovrebbero essere lavati in lavatrice. Meglio un lavaggio delicato, a mano, in acqua fredda. 

Piumini e cuscini

Se avete biancheria per il letto che desiderate lavare in lavatrice, dovreste sempre farlo due volte - la seconda senza detergente! Il fatto è che di solito questi materiali sono molto pesanti, e il sapone vi rimane spesso depositato: il risciacquo risulta quindi più complicato. 

Asciugamani 

Gli ammorbidenti sono eccezionali per i vestiti, ma di fatto non bisognerebbe utilizzarli per gli asciugamani. Se lo fate, perderanno la capacità assorbente dovuta alle fibre del tessuto. Ricordate: si ammorbidiranno da soli, una volta che li avrete usati un paio di volte.

Biancheria intima

Se trovate spesso dei buchi nei vostri vestiti, non significa necessariamente che ci siano delle tarme in giro. Spesso e volentieri è colpa del ferretto o delle cinghiette del reggiseno, per esempio. Questo è il motivo per cui i reggiseni non dovrebbero essere lavati insieme al resto dei vostri vestiti, a meno che non li abbiate disposti in un apposito sacchetto per bucato. Stesso discorso per i tessuti in velcro, che possono seriamente danneggiare gli altri indumenti. Un discorso a parte per la vostra biancheria intima, che vi consigliamo di lavare in un sacchetto per bucato, a prescindere. 

Ma guarda un po'! Con questi ottimi consigli i vostri vestiti avranno un aspetto migliore e dureranno molto più a lungo. E anche il vostro portafogli vi ringrazierà! Ultimo consiglio, ma non meno importante: non dimenticate mai di dare un'occhiata alle informazioni contenute sull'etichetta del capo: vi stupirete di quante cose dovreste lavare sempre e solo... a mano! 

Fonte:

BRIGHT SIDE

Commenti

Scelti per voi