Cibo fresco dagli scarti della cucina. Germogli sempreverdi.

Non c'è niente che dia più soddisfazione del far crescere in casa frutta e verdura. Se non altro, in questo modo si sa "da dove vengono" questi prodotti (facile: da casa propria! ), che cosa contengono - si spera, ovviamente, nessun agente chimico - e il sapore e la croccantezza sono decisamente diversi! Ma con il progetto che vi proponiamo oggi potrete realizzare tutto questo in totale comodità: non c'è nulla da piantare... o quasi. Vi servono solo alcuni contenitori e dell'acqua! Una produzione tutta biologica che vi stupirà. Non ci credete? Bene, guardate il video e poi mettiamoci a lavoro! 

Insalata

La base del cespo d'insalata deve essere tagliata per una lunghezza di 5 cm, poi disposta in una ciotola colma d'acqua per metà. Il cespo può rimanervi per 5-7 giorni, dopo di che può essere piantato. 

Menta

Per piantare la menta, dovete fare attenzione a tenere il gambo, e non tagliarlo via - potete invece eliminare alcune foglioline. Quando vedrete che il gambo si sta allungando, formando altre radici, e che ha raggiunto una lunghezza di 5 cm, potrete infine piantarlo. 

Cipollotti

Per quanto riguarda il cipollotti, andate a tagliare la parte inferiore del gambo, in corrispondenza delle radici, per una lunghezza di 3 cm. Lasciate in acqua per 5-7 giorni, e poi potrete passare a piantarli. 

Sedano

Per il sedano, vale lo stesso procedimento dei cipollotti. Tagliate in corrispondenza della radice, per una lunghezza di 5 cm; mettete poi in acqua, e lasciatelo lì per 5-7 giorni; poi potrete procedere a piantare. 

Basilico

Anche per il basilico, così come per la menta, potete eliminare qualche fogliolina, facendo attenzione a mantenere il gambo. Dopo averlo lasciato in acqua, passate a piantarlo quando il gambo avrà raggiunto una lunghezza di 5 cm. 

Cipolla 

Per quanto riguarda la cipolla, procedete in questo modo: tagliate in prossimità della radice (corrispondente a 1/3 dell'intera cipolla), dopo di che tagliate le estremità in lunghezza, andando così a formare un piccolo "cubo". Potrete poi procedere direttamente a piantarla. 

Aglio

Per l'aglio il procedimento è ancora più semplice: staccate un singolo spicchio, lasciatelo con la buccia, e piantatelo direttamente in questo modo nella terra. 

Come vedete, se è vero che gli esseri umani non sono immortali, non si può dire lo stesso di frutta e verdura! Questo procedimento 100% biologico e non inquinante vi consentirà di avere un grazioso, piccolo orto fatto in casa, di cui essere orgogliosi. Nessuno sospetterà che lo avete creato dai rifiuti della cucina... 

Commenti

Scelti per voi