Contro le schegge: curarsi con l’olio d’oliva.

Non importa quanto si presti attenzione - può succedere se si lavora in giardino, mentre si fa pulizia in casa o si gioca con i bambini: ci si ritrova con delle schegge nella pelle, senza rendersene conto. E diciamocelo: estrarle è davvero molto doloroso! Ma da oggi con un modo semplicissimo, utilizzando un ingrediente che chiunque ha in cucina, e un semplice paio di pinzette, potrete correre tranquillamente ai ripari, senza provare dolore!

Cosa vi serve: 

  • Olio d'oliva
  • Pinzette

Come procedere: 

Prima di tutto è necessario esaminare la ferita. Di solito si riesce ad estrarre la scheggia, utilizzando una pinzetta - tuttavia a volte la scheggia si trova talmente tanto in profondità, che è difficile riuscire ad afferrarla... 

You Tube/Joanna Hasselman

Come prima cosa, trattate la superficie interessata con dell'olio d'oliva. Anche altri prodotti, come oli essenziali a base vegetale, ad esempio, vanno benissimo - purché si scelgano dei prodotti che possono essere trattati sulla pelle senza provocare irritazioni. 

You Tube/Joanna Hasselman

Lasciar agire l'olio per qualche minuto sulla ferita. Agendo sulla ferita, tende a spingere la scheggia verso la superficie. 

You Tube/Joanna Hasselman

Dopo circa 10 minuti potrete finalmente tirare l'estremità della scheggia con le pinzette. 

You Tube/Joanna Hasselman

Ed ecco qua: il gioco è fatto! 

You Tube/Joanna Hasselman

In questo video (in lingua inglese) potete rivedere tutti i passaggi: 

Questo metodo è particolarmente efficace, e lo è in particolar modo con le schegge più pericolose e problematiche, come ad esempio quelle di vetro. Soprattutto i vostri bambini ne troveranno giovamento, evitando di disperarsi per il dolore, ma soprattutto per la paura! 

Commenti

Scelti per voi