Lavare correttamente cuscini ingialliti e piumone.

Chi non ama il momento in cui si è finalmente pronti per abbandonarsi a letto? Il piumone caldo, il nostro cuscino preferito... Trascorriamo circa un terzo della nostra vita sotto le lenzuola, ecco perché è decisamente importante avere il materasso giusto, i cuscini che fanno al caso nostro e le coperte più confortevoli in circolazione... Tuttavia, con il tempo, cuscini e coperte possono iniziare ad avere un odore poco piacevole (causato da saliva e sudore) e anche l'aspetto non è più quello di un tempo: inizia la fase di ingiallimento. 

pinterest/Jill Nystul | One Good Thing by Jillee

Ecco perché è raccomandata una pulizia regolare di cuscini e piumone. Ma quanto spesso lo si può fare senza danneggiare il materiale? Gli esperti raccomandano di lavare le coperte ogni 4 anni e cuscini ogni 2. 

Per inciso, l'operazione può essere fatta con la lavatrice che si ha in casa, anche se le istruzioni riportate sull'etichetta lo scoraggiano. Bisogna solo fare attenzione ad alcune cose. Oggi vi spieghiamo come fare: 

twitter/Steven Witten

Quello che serve sono: un cestello che riesca a contenere piumone e cuscini e un'asciugatrice. 

Prima di effettuare il lavaggio è bene assicurarsi che cuscini e piumone non abbiano dei danni, nel caso anche di piccoli buchi si corre il rischio di peggiorare il danno e perdere le piume durante il bucato - che possono risultare pericolose per lo scarico della lavatrice. In caso vi accorgiate di qualche buco, meglio inserire cuscini e piumino in un copripiumino resistente. 

Per quanto riguarda il programma di lavaggio, ve ne consigliamo uno delicato, magari quello "lana" e a un massimo di 40 gradi. Certo, se si vogliono combattere gli acari, allora meglio andare su uno a 60 gradi.

pinterest/Jill Nystul | One Good Thing by Jillee

Per non danneggiare le piume, dovreste usare un detersivo neutro e usandone circa un terzo di quello che usate di solito. In modo che il detergente possa essere sciacquato efficacemente. Il programma lana utilizza acqua sufficiente perché non sia necessario un secondo risciacquo, che vi consigliamo di valutare nel caso usiate un programma differente. 

Per rendere il processo di asciugatura più veloce ed evitare che le piume si ammucchino solo un lato vi consigliamo di inserire 2 palline da tennis nel cestello della lavatrice. 

Una volta terminato il bucato, è il momento di passare all'asciugatrice.

pinterest/theprettyfactor.blogspot.com

Per il piumino, programmate un'asciugatura a 30 gradi per 45 minuti. Vi consigliamo di aggiungere degli asciugamani asciutti in modo da velocizzare l'operazione. Ricordatevi sempre di inserire le palle da tennis. Terminati i 45 minuti, tirate fuori il piumone e sbattetelo, per smuovere le piume. Rimettetelo quindi nella macchina per altri 20 minuti. L'operazione andrà ripetuta 3 o 4 volte, cercando sempre di fare in modo che cuscini e piumone recuperino volume. 

pixabay

La sera, una volta sotto le coperte, non solo godrete del profumo di fresco, ma sarete sicuri di essere in un ambiente igienico. E i cuscini avranno sicuramente perso quel fastidioso colore giallognolo! 

Fonte:

schlaftempel

Commenti

Scelti per voi