Eliminare la cera dal portacandele: 3 metodi fai-da-te molto efficaci.

Anche a voi piacciono le candele profumate messe in quei decorativi barattoli di vetro? Se è così, sapete di cosa stiamo parlando: la candela è ormai finita ma il contenitore rimane. Sarebbe bello poterlo riutilizzare, ma come rimuovere la cera sul fondo? Oggi vi presentiamo tre semplici rimedi, per farlo in modo efficace e veloce!

Acqua calda

Riempite il vasetto con acqua bollente. Il calore scioglierà la cera e la farà galleggiare.

YouTube/diyINYACO

Una volta che l'acqua si sarà raffreddata, la cera si solidificherà, formando uno strato in superficie. Rimuovetela e risciacquate con acqua. Fatto!

YouTube/diyINYACO

Scaldatazza

Posizionate il barattolo su uno scaldatazza elettrico. In questo modo la cera sul fondo si scioglierà.

YouTube/diyINYACO

Una volta sciolta, basterà versare la cera, meglio se su una carta assorbente o qualcosa di simile, per evitare gli schizzi.

YouTube/diyINYACO

Congelatore

Questo metodo è consigliato nel caso il quantitativo di cera sul fondo sia consistente. Mettete il portacandele nel congelatore e lasciatelo per un paio d'ore.

YouTube/diyINYACO

Una volta fuori, dovreste essere in grado di rimuovere la cera con un coltello.

YouTube/diyINYACO

In questo video (in lingua inglese) tutti i passaggi dei tre metodi:

Adesso avrete un portacandele pulito da utilizzare come più vi piace, come bicchiere, contenitore da bagno... a voi la scelta!

Fonte:

YouTube

Commenti

Scelti per voi