8 idee geniali di riciclo creativo con la forchetta: cucchiaio e coltello? Roba del passato!

La forchetta è decisamente uno degli strumenti più antichi dell'umanità, tant'è che ci sono riferimenti ad essa persino nella Bibbia. Tuttavia, ci è voluto molto tempo prima che la forchetta si affermasse in Europa Centrale.

Nel Medioevo, addirittura, era ritenuta lo strumento del diavolo e chi la usava era considerato un rammollito. I costumi dell'epoca prevedevano infatti che si mangiasse con le dita, come si faceva tra l'altro a corte del Re Luigi XIV (1638-1715).

Poi col tempo, la forchetta è entrata a far parte delle regole di bon ton. E voi lo sapevate che può essere estremamente utile non solo a tavola, ma anche per realizzare tante idee creative preziose per la vita quotidiana? Come dimostrano questi 8 trucchi che altro non sono che idee geniali di riciclo creativo della forchetta.

1.) Pompon fai da te

Cosa vi serve:

  • 1 forchetta a 4 denti
  • 1 gomitolo di lana di un colore a scelta
  • 1 forbice

Come procedere:

1.1) Tagliate un pezzo di filo dal gomitolo e infilatelo verticalmente a cavallo dello spazio centrale dei denti della forchetta.

1.2) Avvolgete un po' di lana orizzontalmente intorno ai denti della forchetta e poi tagliateli dal resto del gomitolo.

1.3) Ora tirate il pezzo filo - che avete sistemato in verticale all'inizio - intorno alla lana avvolta e annodatelo.

1.4) Estraete la forchetta e tagliate con la forbice la lana a sinistra e a destra del filo annodato.

1.5) Poi tagliate le punte che sporgono sino ad ottenere delle sfere omogenee: ora i vostri pon-pon con cui decorare le fasce per capelli o i cerchietti sono pronti.

2.) Apri-lattina

Per chi non vuole rischiare di rompersi un'unghia aprendo una lattina, specialmente dopo la manicure, consigliamo di sollevare la linguetta metallica con una forchetta.

3.) Protezione per le aiuole fiorite

Se anche il vostro cane si diverte a scorrazzare costantemente nelle aiuole fiorite, sappiate che è possibile fermarlo mettendo alcune forchette in posizione verticale nel terreno. Vedendole il cane non si avvicinerà più, e si limiterà ad annusare i fiori senza entrare nelle aiuole fiorite.

In questo caso consigliamo di usare forchette di plastica trasparente che sono flessibili, meno appuntite e si notano meno.

4.) Fiocco regalo

Cosa vi serve:

  • 1 forchetta con 4 denti
  • 2 nastrini di diversi colori
  • 1 forbice
  • 1 candela

Come funziona:

4.1) Fate passare il nastrino attraverso i denti della forchetta. Quando arrivate al lato opposto, cioè al quarto dente, infilate nuovamente il nastrino nei denti creando una seconda fila sopra quella appena creata ma in direzione opposta. Ripetete il procedimento più volte, fino ad ottenere cinque file di nastrino una sopra l'altra.

4.2) Infilate quindi il nastrino dell'altro colore tra i due denti centrali in verticale intorno alle cinque file precedentemente tirate orizzontalmente e annodate questo secondo nastrino in modo che blocchi quelli orizzontali.

4.3) Ora sfilate dalla forchetta i nastrini annodati insieme e accorciatene le estremità tagliandole alla stessa lunghezza con le forbici.

Potete anche fissare ulteriormente le estremità dei fiocchetti passandole rapidamente su una fiamma, così non rischieranno di sfilacciarsi.

Con questi graziosi fiocchetti è possibile non solo aggiungere un dettaglio ai classici pacchi regalo, ma anche personalizzare le mollette per capelli, i lacci delle scarpe, le borse e altri accessori.

5.) Arriccia-capelli fai da te

5.1) Ebbene sì, le forchette di plastica possono essere utilizzate come bigodini. Vi basta prima inumidire la ciocca di capelli e poi avvolgerla intorno alla forchetta per tutta la sua lunghezza, tenendo i denti della forchetta rivolti verso l'alto.

5.2) Fate girare la forchetta e poi incastratela alla radice dei capelli con i denti in avanti.

5.3) Lasciate le forchette in testa fino a quando i capelli sono asciutti. Poi potete togliere una forchetta alla volta srotolando lentamente ogni ciocca. Alla fine non resta che sistemare i vostri ricci e ammirarvi allo specchio.

6.) Stappa-bottiglie

Un metodo infallibile per aprire una bottiglia di vino senza cavatappi è quello di infilare prima una vite nel tappo di sughero, e poi utilizzare una forchetta per tirare la vite ed estrarre quindi il tappo di sughero insieme.

7.) Make-up per il naso

Appoggiate la forchetta sul naso come mostrato in foto. Applicate nella fessura centrale l'illuminante, mentre nelle altre due fessure a sinistra e a destra applicate il fard più scuro.

Togliete poi la forchetta e sfumate prima i colori scuri, poi quelli chiari.

8.) Segni lasciati dai mobili

E, infine, un trucco molto semplice: rimuovere i segni lasciati dai mobili sui tappeti di casa è facilissimo, basta aiutarsi con i denti di una forchetta passati in diverse direzioni e il tappeto torna come nuovo!

Pochi sanno che in realtà la forchetta venne bandita in passato da alcuni esponenti della Chiesa perché definita un "demoniaco oggetto" poiché si riteneva fosse usata dal diavolo nell'immaginario cristiano. Sembra persino che nel 1518 Martin Lutero abbia detto: "Dio mi protegga dalla forchetta". Che dire, forse avrebbe cambiato idea sulle posate se avesse conosciuto queste idee geniali che mostrano quante idee creative è possibile realizzare con un accessorio così semplice: ben venga il riciclo creativo!

Commenti

Scelti per voi