Alcuni consigli geniali su come curare le vostre piante.

Chi non ha voglia di vedere il proprio giardino fiorito? Prendete guanti e paletta e mettetevi al lavoro! Vi presentiamo alcuni trucchi per curare le vostre piante, passo per passo.  

Partiamo dalla semina, si possono risparmiare soldi utilizzando le confezioni delle uova.

Anche un limone svuotato della polpa può fare al caso vostro, fornendo i nutrimenti necessari ai piccoli germogli.

Ancora più originali sono i coni da gelato. Bisogna stare attenti a non eccedere con l'acqua, come succederebbe per qualsiasi altro vaso, solo che in questo caso il contenitore si scioglierebbe. Si tratta di un'idea al 100% biodegradabile.

Nel caso servisse un po' di caldo, in una giornata fresca, le bottiglie sono delle perfette serre in miniatura. Tagliatele  a metà, usando la parte inferiore per il terriccio e utilizzando invece quella superiore se le condizioni climatiche sono avverse. Questa idea può risultare molto utile anche se avete piante da esterno e volete evitare che, in inverno, gelino.

Quando siete pronti per seminare direttamente nel terreno, uno stampo da muffin può esservi utile per apporre dei segni ed essere sicuri di aver interrato i semi alla stessa distanza l'uno dall'altro.

In caso di vento forte o basse temperature, potrebbe essere difficile riuscire a proteggere la piante più piccole: potete usare della rete da giardino e della pellicola per costruire una barriera.

Quando le piante sono ancora piccole può risultare difficile distinguerle, in questo esempio un cucchiaio è stato usato come "segnaposto", dopo essere stato appiattito.

Un'altra soluzione, più semplice, è quella di scrivere su una vecchia pietra, utilizzando un pennarello.

Se sapete che sarete fuori per il fine settimana, potrebbe essere difficile assicurare l'acqua alle vostre piante. Nessun problema: riempite delle bottiglie e piantatele a testa in giù nel terreno. L'acqua scenderà gradualmente nutrendo il vostro giardino.

Le erbe aromatiche crescono molto bene nelle vecchie lattine. Quelle dell'esempio sono state ridipinte e hanno etichette riutilizzabili per poterle distinguere.

Il pacciame eviterà che il vostro giardino si rinsecchisca, ma non fermerà le erbacce: in questo caso la soluzione sta nell'utilizzare dei vecchi giornali.

Per sostenere le vostre piantine nella crescita, mettete delle forchette di plastica nel terreno, riusciranno ad allontanare gli animali più grandi, come per esempio i conigli.

Abbiamo anche un trucchetto per scoraggiare i parassiti: se le vostre piante sono state prese di mira dalle afidi, avvolgete intorno alle vostre mani del nastro adesivo di carta, con la parte appiccicosa rivolta verso l'esterno. In questo modo catturerete gli ospiti inattesi. Potrebbero volerci più sedute, ma non ci sarà bisogno di pesticidi.

Se di notte vi capita di perdere il sentiero mentre rientrate in casa, potete segnare il percorso con delle pietre, basta dipingerle con un colore fluo.

In alternativa potete iniziare a mettere da parte delle bottiglie e piantarle nella terra per marcare il percorso.

Ci sono alcuni vegetali che sono immortali, se conservate la parte finale del gambo di un sedano e lo piantate, potrete osservare come ne crescerà un altro in poco tempo.

YouTube/Little story about love

La stessa cosa vale per le cipolle. Potete mangiare la parte esterna e piantare quella interna.

YouTube/Little story about love

In questo interessante video (in inglese), trovate tanti trucchetti intelligenti da mettere in pratica con le vostre amate piantine: 

Probabilmente avrete anche voi i vostri piccoli segreti, non c'è niente che mi renda più felice di vedere le mie piante crescere e fiorire. Pomodori, mele, fiori sono più belli e buoni se li coltiviamo da noi, vero?

Commenti

Scelti per voi