Fai-da-te d’autunno: 2 idee creative con legno e lana.

Siamo oramai quasi in inverno e le giornate si fanno sempre più corte e fredde. Il risultato è che si tende a trascorrere sempre più tempo dentro casa anche se la natura in questo periodo, a modo suo, è molto affascinante. I progetti che vi presentiamo oggi sono ideali per trascorrere un pomeriggio rilassante, magari con i vostri amici e/o con i vostri figli, realizzando delle idee davvero molto creative, che daranno vita a due oggetti deliziosi e molto utili durante il periodo invernale. Siete pronti? 

1) Appendiabiti in legno

Cosa vi serve: 

  • Rami abbastanza spessi (circa 6-7)
  • Sega
  • Cesoie da giardinaggio
  • 2 tavolette in legno lunghe 50 cm 
  • 2 tavolette in legno lunghe 30 cm 
  • Trapano e viti 
  • Martello e chiodi 

Per il primo oggetto potrete cominciare il progetto dedicandovi ad una bella passeggiata nel parco, o in un bosco, se ne avete vicino casa. In questo periodo sarà molto rilassante! Raccogliete tutti i rami che ritenete idonei (guardate il video per farvi un'idea). A questo punto, tagliateli con la sega, accorciandoli ad una lunghezza di 30 cm. Radunatene almeno 6-7, e poi procedete a potare, con le cesoie, i rametti laterali, fino a portarli ad una lunghezza di 4 cm.

Il passo successivo sarà ancorare i rami sulle tavolette in legno, servendovi di trapano e viti, andando così a creare una sorta di cornice rettangolare. Dovrete usare quelle da 50 cm per i lati orizzontali, e quelle da 30 cm per i lati verticali. Con chiodi e martello, invece, procedete a legare le tavolette le une alle altre.

Ecco fatto: il vostro nuovo appendiabiti in legno è pronto per essere appeso al muro! Ma che bello! 

2) Collo intrecciato di lana

Cosa vi serve: 

  • 2 gomitoli di lana, pesanti 150 g e lunghi 100 m
  • Forbici

Piccolo suggerimento iniziale: più filo di lana utilizzerete, e più la il vostro collo sarà morbido e avvolgente. 

Aprite i due gomitoli ricavando un filo da entrambi, di egual misura. La lunghezza deve corrispondere a circa sei volte quella di un braccio. Una volta raggiunta la dimensione ideale, non tagliate la lana dai gomitoli. Praticate invece un primo nodo, e fatelo passare attraverso il polso. 

Una volta praticato il primo nodo, procedete nello stesso modo per 12 volte, mantenendo lo stesso polso. Raggiunti 12 giri, passate all'altro polso e avvolgete per altri 12 giri.

Ogni volta che una serie da 12 giri sarà finita, potrete passare all'altro braccio, per cominciare una nuova serie; e così via, fino all'esaurimento della lana. 

Quando la lana sarà finita, allineate le estremità, annodatele e tagliatele con le forbici. A questo punto avrete ottenuto due lembi, intrecciati, che andrete a chiudere annodando un lato all'altro, facendo una "treccia" delle maglie di lana. Quando avrete terminato anche questo passaggio, non vi resta che annodare di nuovo, tagliare le estremità, e rovesciare il collo: ecco fatto!

Quello che mi piace di più di questi progetti è che realizzano delle idee utili e molto belle da vedere! Vi consentiranno di impegnare il tempo, sia fuori sia dentro casa, per dedicarvi in tutta calma a qualcosa di originale e con il quale potrete dar sfogo a tutta la vostra fantasia! Buon lavoro e buon divertimento! 

Commenti

Scelti per voi