Dolori addominali: 9 tipologie ne rivelano le cause potenziali.

Si possono avvertire fastidi all'addome differenti: dalle fitte acute, a un certo gonfiore... Dal momento che molte delle nostre funzioni vitali avvengono in questa zona del corpo, i motivi che causano questi dolori possono essere differenti. Oltre alla presenza di diversi organi, ci sono anche molte terminazioni nervose in quest'area: il mal di pancia potrebbe essere legato a un momento di stress, a una paura improvvisa, così come a un eccesso di cibo o qualcosa di più serio.

Se riuscite a individuare con precisione il dolore, siete già a buon punto. L'area in cui lo avvertite, dice già tanto su quello che sta succedendo. 

1. Nel mezzo a sinistra

Se il dolore si localizza all'altezza della vita, sul fianco sinistro, potrebbe indicare l'infiammazione del rene o la presenza di calcoli. Se vi risulta doloroso urinare e avete difficoltà ad andare in bagno, vi consigliamo di andare dal medico. Qualcosa con i vostri reni non va come dovrebbe.

Se non è questo il caso, potrebbe essere legato alla parte lombare della vostra colonna vertebrale.

2. Nel mezzo

Se avvertite un fastidioso dolore al centro del vostro stomaco o appena sopra l'ombelico, potrebbe essere un segnale che l'appendice è infiammata (soprattutto se diventa più acuto nella zona in basso a destra, se avete la nausea e non riuscite a eliminare i gas). Potrebbe, in alternativa, trattarsi di una pancreatite (se rimettete spesso). 

3. Nel mezzo, a destra

Se il dolore invece è localizzato a destra, ad altezza dei fianchi, potrebbe sempre trattarsi di un problema ai reni o essere legato a problemi di stitichezza. Un'altra causa è la diverticolite, che in genere intacca il colon.

4. In basso a sinistra

Molti dei problemi intestinali che si manifestano con dolori sono localizzati nella parte bassa dell'addome. Le donne avvertono dolori in questa zona (e su tutti e due i lati) anche a causa dei crampi dovuti al ciclo mestruale.

5. In basso al centro 

Fitte e dolori intorno all'ombelico possono essere segno di un'infezione alle vie urinarie o di malattie infiammatorie intestinali. Le donne a volte ne soffrono nel caso di problemi all'apparato riproduttivo, ecco perché i controlli di routine sono così importanti. 

6. In basso a destra

Se i dolori sono su un lato dell'addome possono indicare un forte stress ai muscoli. Ma se succede con frequenza, sarebbe meglio consultare il medico. Se il dolore è acuto, provate anche a controllare gli altri sintomi dell'appendicite

7. In alto a sinistra

Se il dolore è localizzato nella parte alta a sinistra, le cause sono da ricercare nello stomaco. Potrebbe anche trattarsi di un'ulcera, o di un problema al pancreas. Se il dolore è intenso e si acutizza velocemente, potreste avere un calcolo biliare che ostruisce, appunto, il condotto biliare. Se non dovesse risolversi in poco tempo, sempre meglio consultare il medico.

8. In alto al centro

Una fitta nella parte alta e centrale dell'addome potrebbe essere il segnale della presenza del reflusso, o di altri problemi legati allo stomaco o al tratto finale dell'esofago. Anche in questo caso dipende dal tipo di dolore. Potrebbe anche essere un'ulcera o un calcolo biliare. 

9. In alto a destra

Il dolore localizzato nella parte in alto a destra dell'addome potrebbe indicare la presenza di un'ulcera nell'intestino tenue (un'ulcera duodenale). La causa si rintraccia spesso in un'eccessiva secrezione di succhi gastrici. 

Se questi dolori durano per più di qualche giorno, la cosa migliore è consultare un medico. E non vi fermate al primo parere se rimangono dei dubbi, potrebbe essere qualcosa di difficile da individuare. Soprattutto se le cause sono il cibo o lo stress, o i due elementi combinati...

Almeno però adesso avete una mappa pronta all'uso per iniziare a individuare le cause!

Fonte:

littlethings

Commenti

Scelti per voi