Non scaricare: 7 oggetti che non devono finire nel water.

Sebbene sia una cosa di senso comune e che tutti dovrebbero conoscere, a quanto pare, sapere cosa può essere scaricato nel water e cosa no è ancora un mistero per molti di noi. Oggi vi presentiamo una lista con i 7 elementi che assolutamente non dovreste mai gettare nel water!

1. Salviette umidificate

Negli anni, il consumo di questo prodotto è aumentato: lo si impiega per i bambini o per rimuovere il trucco e rappresenta un vero problema per le ditte che si occupano di scarichi e tubature. Al contrario della carta igienica, queste salviette sono fatte di un misto di viscosa e materiale sintetico che le rende resistenti all'acqua e, di conseguenza, difficili da disperdere anche quando restano in ammollo per lungo tempo in acqua.

Shutterstock/Yevhen Prozhyrko

Quando le salviette finiscono nello scarico si uniscono agli altri scarti e possono creare dei blocchi che, nel caso peggiore, potrebbero causare anche la rottura dei tubi.

Nel caso ci siano delle ostruzioni, naturalmente, anche il normale flusso dell'acqua viene compromesso e se ne può verificare una fuoriuscita proprio sul pavimento del nostro bagno!

2. Articoli per l'igiene intima

Soprattutto quando si tratta di articoli femminili (come assorbenti e tamponi) nei bagni pubblici si trova sempre l'avviso di non gettarli nel water. Insieme anche ai preservativi sono oggetti difficili da smaltire.

Shutterstock/andriano.cz

3. Cotton fioc

Anche se le dimensioni non fanno pensare a qualcosa di pericoloso, i bastoncini per le orecchie sono dei nemici per scarichi e tubature. Inoltre, data la loro forma, spesso sfuggono anche ai sistemi di filtraggio, finendo per inquinare le acque di mari e fiumi.

Shutterstock/Pissanu Sennok

4. Medicinali

Parte dei principi attivi contenuti nei medicinali vengono eliminati dal nostro corpo e finiscono quindi nel water. Il che ci rende in qualche modo responsabili anche per le conseguenze sull'ambiente. I moderni sistemi di filtraggio delle acque, infatti, riescono a eliminarne solo fino al 40%.

Shutterstock/Sherry Yates Young

Si stima che sia possibile individuare circa 150 sostanze in mari o fiumi, anche se in una bassa concentrazione.

Studi scientifici dimostrano che anche piccoli quantitativi di specifici medicinali hanno un impatto negativo sull'ambiente. Le droghe psicotrope, ad esempio, possono influenzare il comportamento dei pesci.

Se avete dubbi su come smaltire i medicinali scaduti, dovreste sempre rivolgervi al vostro farmacista di zona.

Shutterstock/Merkushev Vasiliy

5. Tinte, vernici e prodotti chimici

Tinture e vernici, così come le colle, non dovrebbero finire nel water. Possono infatti anche rilasciare gas tossici.

Shutterstock/hookmedia

Così come succede per i medicinali, anche in questo caso i residui di queste sostanze possono finire nell'ambiente. Andrebbe prestata quindi particolare attenzione anche quando si puliscono i pennelli, ad esempio.

6. Sabbia delle lettiere

Potrebbe sembrare un'operazione logica quella di gettare nel water gli escrementi del proprio gatto. Ma, la differenza con quelli umani, sta nel fatto che non sono facilmente separabili dalla sabbia che riempie la lettiera del nostro amico peloso e che potrebbe andare a intasare scarico e tubature. 

Shutterstock/Zoran Photographer

7. Cibo, olio e grassi

I residui di cibo, così come l'olio e i grassi, che finiscono in scarichi e tubature attirano, innanzitutto, i ratti.

E se questo non fosse già abbastanza, l'olio, raffreddandosi, si raggruma, creando veri e propri blocchi. 

Shutterstock/nito

Una volta depositati, grassi e olio agiscono da collante per altre sostanze, causando quindi l'intasamento degli scarichi. Anche con i più moderni metodi di pulizia dei tubi, gli strati di grasso sono spesso difficili da rimuovere.

Le conseguenze

Ciò che viene smaltito nel lavandino o nel water, come abbiamo visto, raggiunge l'ambiente. Se vi aiuta, immaginatevi a gettare direttamente gli scarti in mare o nel fiume. Lo fareste?

Questa forma di negligenza danneggia il sistema fognario e quello di depurazione delle acque di scolo e ha un impatto negativo sull'ambiente. Oltre che per il nostro portafoglio!

Shutterstock/Boris Chamicevyc

Cosa rimane quindi da gettare nel water? Quello per cui è stato progettato, e sapete bene di cosa si tratta...

Commenti

Scelti per voi