Pastiglie per lavastoviglie: da oggi con 4 ingredienti puoi realizzarle da te.

Che cos'hanno in comune bicarbonato, acido citrico, aceto e sale di Epsom?! Semplice: sono gli ingredienti eccellenti delle pastiglie per lavastoviglie fatte in casa. Realizzarle è un gioco da ragazzi. Giudicate voi stessi:  

Cosa vi serve (per circa 48 pezzi): 

  • 200 g di bicarbonato
  • 200 g di acido cidrico in polvere
  • 100 g di sale di Epsom
  • 120 ml weißen Essig di aceto di vino bianco
  • 20 gocce di olio essenziale di limone (opzionale)
  • 2 o più vaschette per cubetti di ghiaccio

In una ciotola, mescolate bicarbonato, acido citrico e sale di Epsom. Aggiungete l'aceto di vino bianco e mescolate: vi accorgerete ad un certo punto che il composto sembrerà diventare "gassato". Niente paura, è la reazione chimica del bicarbonato e dell'aceto mescolati insieme. 

L'olio essenziale di limone non è obbligatorio, ma è consigliato per conferire alle vostre pastiglie un profumo piacevole e delicato. I vostri piatti ne beneficeranno! 

Servendovi di un cucchiaio, distribuite questo composto in una vaschetta per cubetti di ghiaccio. Premete bene negli incavi. Lasciate che la pasta si asciughi in un luogo caldo per 24 ore. 

Dopo che le pastiglie si saranno asciugate, potrete rimuoverle dalla vaschetta. Se i cubetti vi risultano troppo grandi, tagliateli a metà con un coltello affilato.

Come potete notare, la produzione di questo prodotto fatto in casa è semplicissima da realizzare. Forse l'unica nota dolente è avere la pazienza di aspettare 24 ore per il risultato! 

Creare da soli queste pastiglie detergenti per lavastoviglie ha sicuramente due vantaggi rispetto ai prodotti acquistati al supermercato: in primo luogo, un evidente risparmio economico; e in seconda battuta, un maggior rispetto dell'ambiente - inoltre, sono indicatissime per chi soffre di allergie verso prodotti industriali! 

Commenti

Scelti per voi