Prevenire incidenti in bici aprendo l'auto "alla maniera olandese".

Nelle grandi città, i ciclisti che si avventurano nelle strade trafficate hanno costantemente una grande paura, ovvero che gli automobilisti, aprendo all'improvviso la portiera della loro auto, possano colpirli in pieno. A volte i ciclisti non hanno davvero tempo di cambiare traiettoria, e questo può condurre a brutti incidenti, a volte persino mortali. 

Chiaramente questi incidenti si concentrano dove il traffico è maggiore, e dove c'è una maggiore concentrazione di automobili. Chi è al volante di solito ha colpa - e neppure questa è una situazione piacevole per chi ha un'automobile. Tuttavia, c'è un piccolo trucco che gli automobilisti possono utilizzare, per evitare di fare del male a chi è in bici. 

05496 (Dylan Passmore)

Il modo migliore per evitare questo genere di incidenti è infatti cambiare mano con la quale normalmente si apre la portiera, ovvero: usare la destra se si è alla guida, usare la sinistra se si siede nel posto del passeggero. 

 

Questa modalità obbliga chi apre la portiera ad una torsione del corpo, e di conseguenza a guardare con maggiore attenzione se ci sono biciclette in strada che passano in quel momento. Nel caso ci fossero, l'automobilista deve solo aspettare che passino, e poi uscire dall'auto in tutta sicurezza. 

Market Street cyclist getting the squeeze

In Olanda - un paese dove il numero dei ciclisti è altissimo, e dunque questo genere di misure è molto importante - questa tecnica è insegnata persino nelle scuole guida. La cosiddetta "maniera all'olandese" è diventata una norma in questo paese. 

Guardate come funziona, in questo video (in lingua inglese): 

I vantaggi di questo modo sono evidenti. Ci auguriamo che sia solo una questione di tempo, prima che la "maniera olandese" di aprire la portiera si diffonda in molti altri paesi. 

Commenti

Scelti per voi