La casa autonoma: una coppia realizza il proprio sogno d'indipendenza.

Brigitte e Patrick Baronnet lavoravano come insegnanti a Parigi, quando un giorno hanno deciso di lasciare tutto per andare a vivere in una casa nella Loira Atlantica, che hanno acquistato per una cifra più che abbordabile. E per i 30 anni successivi, non ci crederete, questa famiglia con quattro figli non ha pagato una sola bolletta di acqua o elettricità...   

Youtube/Zango Média

Sono passati 40 anni dacché vivono qui, e il loro stile di vita è totalmente cambiato.

 

Quando hanno lasciato tutto, per vivere in questa casa, ha avuto inizio per loro una nuova vita; come prima cosa, hanno analizzato i loro bisogni reali, eliminando quelli indotti dalla pubblicità. E hanno fatto in modo di rispondere a queste esigenze con le proprie risorse.

Youtube/Zango Média

"Essere autonomi vuol dire essere responsabili per la propria vita e scegliere secondo i propri bisogni". E questa coppia ha scelto di colmarli "dipendendo" dai quattro elementi: aria, acqua, luce e terra. 

 

Le bollette di elettricità e acqua sono stati sostituiti con l'energia proveniente da turbine eoliche, pannelli solari e cisterne di acqua piovana.

Youtube/Zango Média

Il riscaldamento è a legna e funziona con un isolamento simile alle serre. L'affitto non esiste più poiché la casa è stata praticamente ricostruita da loro. 

Youtube/Zango Média

Per realizzare un riscaldamento completamente ecologico, fornito dai raggi solari e dal vento, c'è bisogno di installare 6 metri quadrati di pannelli solari e una turbina eolica.

Youtube/Zango Média

Ci sono naturalmente anche servizi igienici "a secco" - perché, come ha dichiarato Patrick, "Che idea è mai liberarsi dei rifiuti organici servendosi di acqua potabile?". 

Youtube/Zango Média

Tutti i rifiuti organici vengono recuperati (compresi quelli provenienti dai servizi igienici) e trattati perché diventino "compost" di prima qualità per il giardino.

Youtube/Zango Média

E anche l'acqua sporca dalla lavatrice e della doccia è filtrata affinché arrivi, ripulita, alle piante.

 

In questo modo, questa famiglia ha potuto vivere, per 30 anni, con un semplice stipendio minimo! E questo, nel pieno rispetto della natura, senza perdersi nulla. Oggi, l'esempio di Brigitte e Patrick è stato seguito da altre famiglie, che, allo stesso modo, hanno voluto dare un senso diverso alla loro vita. 

Youtube/Zango Média

Ecco come questa coppia ha riassunto la situazione in cui si trovava, prima di compiere questo passo importante: "Avevamo comprato una casa nella quale non eravamo mai. Pagavamo delle altre persone affinché educassero i nostri figli, mentre noi educavamo quelli degli altri. Non avevamo più tempo per parlare. Ad un certo punto, nulla aveva più senso". 

Intorno alla loro casa, altre persone hanno lavorato in totale solidarietà e armonia per creare una sorta di eco-villaggio. 

Youtube/Zango Média

In questo video (in francese), potete vedere tutti i momenti importanti della vita di questa famiglia fuori dal comune, nonché le soluzioni adottate nella vita di tutti i giorni: 

Come disse Gandhi, "la testimonianza non è un modo per convincere, è l'unico".

E infatti, solo la testimonianza delle persone che vivono felicemente dopo aver fatto scelte importanti, può convincerci dei loro meriti e dei traguardi raggiunti nella vita quotidiana: una risposta chiara e tangibile ai problemi ambientali che affliggono il nostro tempo. Chissà quando, anche nelle grandi città, si comincerà a raccogliere l'acqua piovana, o ad utilizzare servizi igienici a secco nei luoghi pubblici?

Commenti

Scelti per voi