11 trucchi per pulire casa che usavano già i nonni: validi ancora oggi.

Siamo pieni di oggetti che appartengono al passato, dei quali potremmo fare volentieri a meno, ma è indiscusso che alcuni trucchi per la casa rimangono intramontabili, a prescindere dalle nostre abitudini. Provate questi incredibili 11 trucchi per pulire e tenere in ordine la vostra casa: la cosa più bella è che sono semplici e non costano nulla! 

1. Pulire il forno a microonde

Microwave

Prendete un recipiente abbastanza grande e riempitelo con dell'acqua. Poi versate alcune gocce di succo di limone e un pizzico di cannella. Chiudete il forno a microonde, e azionatelo a livello alto, in modo che l'acqua cominci a bollire. A "cottura ultimata" fate raffreddare il forno, e pulitene le pareti con un panno umido. Ed ecco fatto! Non crederete ai vostri occhi: l'ottimo risultato è garantito. 

imgur

2. Rimuovere la cera delle candele

Candles

La cera delle candele, una volta che si è solidificata, è molto difficile da rimuovere. Ma non per i nostri nonni! Ecco cosa farebbero loro: prendere alcuni cubetti di ghiaccio e metterli in una bustina per il freezer, poi lasciare la bustina per almeno un'ora sulla parte incrostata dalla cera, e poi cominciare a rimuovere il tutto. Funziona!

3. Prevenire la formazione di muffa sulle tende della doccia

Natural light

Il trucco più classico è rimuovere la parte inferiore della tenda, in modo che non rimanga "a mollo" nella vasca o doccia, dove c'è sempre dell'acqua. Se invece non avete voglia di tagliare la parte inferiore, potete sempre lavare le tende in lavatrice, ogni tre-quattro mesi. 

4. Rimuovere le macchie sulle pareti

Purple crayon on the wall -- oops!

Ecco qui: i piccoli di casa hanno deciso di esprimere "la propria arte" sulle pareti di casa? A volte potete risolvere agevolmente utilizzando una gomma per superfici, oppure strofinando delicatamente con una retina in metallo. Se, tuttavia, avete bisogno di qualcosa di più "intensivo", potete provare con della nafta (ad esempio una saponetta per vestiti, oppure una versione industriale della stessa). Funziona addirittura con pennarelli e penne! 

5. Far luccicare di nuovo un tavolo

IMG_2805

Se la vostra tavola in legno appare decisamente pallida, provate a lucidarla utilizzando un composto ottenuto con 3/4 di olio d'oliva e 1/4 di succo di limone. Strofinate con vigore sulla superficie, lasciate agire per qualche minuto, e poi rimuovete il tutto con dell'acqua. La differenza tra il prima e il dopo vi lascerà senza parole...

6. Rimuovere lo sporco incrostato da padelle e pentole

pots, pans

Preparate una miscela di acqua calda, alla quale unire un cucchiaio di bicarbonato. Versate il tutto nella pentola, o padella, da pulire, quindi lasciate a bagno. Dopo di che, cominciate a rimuovere delicatamente le incrostazioni con una spazzola (alcune persone, in passato, addirittura utilizzavano una crosta di pane per questo procedimento - per fortuna oggi abbiamo a disposizione qualche mezzo in più...)

7. Far splendere di nuovo la vostra cucina

191 Whisper Wind on Lake Martin - 60

Risparmiate una volta per tutte sui prodotti chimici o sui tipici prodotti pulenti presenti sul commercio. Provate invece questo metodo tutto naturale: tagliate a metà un chicco d'uva, strofinatelo sulla superficie in questione, poi versatevi una sostanziosa dose di sale. Lasciate agire per poco tempo, e poi rimuovete il tutto con acqua calda. Questo trucco è eccezionale, soprattutto su superfici come il granito, ampiamente utilizzato per la cucina. 

8. Restituire un buon profumo alla vostra lavastoviglie

Empty top

Chiunque abbia utilizzato una lavastoviglie, conosce sin "dalla notte dei tempi" questo trucco: semplicemente, aceto! Un'ora prima di azionare il lavaggio, versate alcune gocce di aceto nella parte bassa della macchina, e lasciate agire per un'ora. Poi lanciate il lavaggio, al cui termine vi sembrerà che la vostra lavastoviglie sia già tornata come nuova. 

9. Pulire i tappeti

afghan rug

Ai tempi dei nostri nonni, non era così semplice prendere qualcosa e metterlo in lavatrice, oppure servirsi di prodotti specifici per pulire e rinfrescare i tessili. Al contrario, ecco cosa potete fare: distribuite alcuni cucchiai di foglie di tè nero e lasciate agire per mezz'ora. Rimuovete poi il tutto servendovi di un aspirapolvere. Ed ecco che i vostri tappeti torneranno come nuovi: freschi e profumati. 

10. Rimuovere le macchie di caffè

IMG_3577

Per rimuovere le macchie di caffè bisogna tenere in mente un elemento molto importante, ovvero: agire subito. Più recente è la macchia, e più sarà facile eliminarla. Per prima cosa dovreste lavarla in acqua fredda, poi versarvi del sapone per piatti (sì, avete capito bene!), e poi lavarla di nuovo. Dopo di questo primo trattamento, versate sopra la macchia un composto di acqua e aceto, e lasciate agire. Infine, lavate in lavatrice insieme agli altri capi: le macchie saranno solo un pallido ricordo del passato!

11. Pulire le finestre senza lasciare aloni

DSC_0003

Prima ancora che arrivassero i detergenti per finestre sul mercato, semplicemente, li si preparava da sé. Ecco come: 1 tazza e 2/3 di acqua, mezza tazza di aceto, e 1/4 di tazza di alcol per disinfettare. Non ci credete? Provate! Il risultato sarà eccezionale in modo particolare se userete dei giornali per pulire. 

A volte ci dimentichiamo che prima ancora che sul mercato apparisse la moltitudine di prodotti che conosciamo oggi, i nostri nonni se la cavavano egregiamente con rimedi fatti in casa. Tutti naturali e senza componenti chimici: cosa volere di più?! 

Fonte:

littlethings

Commenti

Scelti per voi