5 idee di riciclo creativo delle calze vecchie con ago e filo.

Ce ne sono in ogni angolo di casa: i calzini spaiati che hanno perso la loro dolce metà. Ma da oggi non sono più destinati alla solitudine eterna in qualche angolo recondito dei cassetti, perché con pochi e semplici passaggi di riciclo creativo si possono realizzare delle cose fai da te davvero carine, con solo ago e filo:

1.) Pupazzi di pezza

Cosa vi serve:

  • Cartone
  • Colla
  • Mollette decorative
  • Feltro bianco e rosso
  • Gomitolo di lana
  • Occhi decorativi

Come procedere:

1.1) Posizionate la mano sul cartone e disegnate il contorno con una matita.

1.2) Piegate il cartone nel punto che corrisponde all'attaccamento della base delle dita al palmo della mano. Ritagliate il cartone lungo la linea.

1.3) Prendete un calzino, infilate il cartone piegato sull'estremità chiusa e tagliate il calzino lungo il cartone con le forbici.

1.4) Aprite la calza tagliata e inseriteci il cartone piegato.

1.5) Applicate la colla per tessuti sul bordo esterno del cartone e incollateci su la calza. Fissate il tessuto fino a quando la colla non si è asciugata; per questo potete utilizzare, ad esempio, alcune mollettine.

1.6) Ritagliate ora il feltro bianco in due strisce di circa 2 cm di larghezza e tagliatene il bordo a zig zag - questi saranno i denti dell'animale di peluche. Stendete la colla su un lato delle strisce di feltro e attaccatele al tessuto precedentemente incollato al cartone.

1.7) Ora preparate la bocca: ritagliate un ovale dal feltro rosso in modo che si adatti esattamente alla superficie di cartone ancora visibile. Poi spalmate la colla sul cartone e incollateci il feltro rosso.

1.8) Ora incollate gli occhi decorativi sulla parte superiore del pupazzo di pezza. Per le narici potete semplicemente ritagliare dei cerchietti dal feltro rosso e incollarli sul calzino.

1.9) Infine, potete aggiungere una criniera, del pelo o dei capelli al vostro pupazzo di pezza - vi basterà cucirci sopra qualche filo di lana. Naturalmente non ci sono limiti alla creatività: potete rendere i calzini spaiati ciò che più preferite.

2.) Serpente paraspifferi

Cosa vi serve:

  • Calzini
  • Ago e filo
  • Nastrino
  • Ovatta per imbottitura
  • Occhi decorativi

Come procedere:

2.1) Prendete diversi calzini e tagliate sia la parte anteriore che quella posteriore.

2.2) Rigirate le calze al rovescio e cucitele insieme.

2.3) Poi di un calzino tagliate solo l'estremità aperta, giratela al rovescio e cucitela ad un'estremità del serpente.

2.4) Ora rigirate nuovamente il serpente, ripiegate all'interno la punta della calza e cuciteci un pezzo di nastro rosso a 'mo di lingua.

2.5) Imbottite il serpente con l'ovatta. Tagliate l'estremità aperta di un altro calzino e cucitela all'estremità rimasta aperta del serpente per chiuderlo.

2.6) Infine decorate il serpente con gli occhi e il nuovo pupazzo utile come serpente paraspifferi è pronto.

3.) Cavallo su bastone

Cosa vi serve:

  • 1 calzino
  • Ovatta per imbottitura
  • Feltro marrone e beige
  • Occhi decorativi
  • Gomitolo di lana
  • Corda
  • Manico di scopa
  • Nastro adesivo

Come procedere:

3.1) Riempite una calza di ovatta.

3.2) Prendete il feltro marrone e ritagliate due pezzi a forma di orecchie.

3.3) Piegate le orecchie su se stesse alla base e cucitele saldamente alla calza, più o meno al livello del tallone.

3.4) Ritagliate due piccoli cerchi di feltro beige e incollateli a mo' di narici sul davanti della calza.

3.5) Incollate sui calzini anche gli occhi.

3.6) Arrotolate intorno alle dita un po' di filo di lana, legatelo insieme e cucitelo tra le orecchie, sulla testa del cavallo.

3.7) Infine, riproducete l'imbracatura di un cavallo con la corda. Infilate un manico di scopa nel calzino imbottito e fissatelo con del nastro adesivo - e il divertimento per i più piccoli è assicurato.

4.) Soffice bruco

Cosa vi serve:

  • 1 calzino soffice
  • Ovatta per imbottitura
  • Elastici
  • Scovolino
  • Occhi decorativi

Come procedere:

4.1) Imbottite poco alla volta una calza di cotone dividendola in parti con gli elastici.

4.2) Applicate degli occhi decorativi sulla parte anteriore della calza.

4.3) Arrotolate lo scovolino dietro la testa e giratene un po' all'ingiù le estremità. Appoggiato su una pianta d'appartamento o sul davanzale della finestra, questo bruco birichino fa capolino!

5.) Gatto di peluche

Cosa vi serve:

  • 3 calzini
  • Ovatta per imbottitura
  • 2 bottoni a forma di perlina
  • Filo nero
  • Filo di nylon

Come procedere:

5.1) Girate la prima delle calze al rovescio e tracciateci una linea ondulata su entrambi i lati. Cucite insieme i due lati della calza le linee ondulate.

5.2) Tagliate il tessuto in eccesso lungo la linea ondulata cucita.

5.3) Praticate un foro sul fondo della calza.

5.4) Rigirate la calza attraverso questo foro, riempitela di ovatta e ricucite il foro - questo sarà il corpo del gatto.

5.5) Ora prendete il secondo calzino, giratelo al rovescio e disegnateci un semicerchio intorno alla punta. Cucite la calza insieme lungo il semicerchio.

5.6) Tagliate il tessuto in eccesso.

5.7) Raddrizzate la calza sull'altro lato con le forbici.

5.8) Rigirate la calza dritta, riempirtela di ovatta e cucite l'estremità aperta insieme - questa sarà la testa del gatto.

5.9) Prendete un terzo calzino e giratelo al contrario. Separate con una linea la zona del tallone dal resto della calza . Cucite la calza lungo la linea e tagliate il tessuto in eccesso - questa è la coda del gatto.

5.10) Ora è necessario assemblare le parti del corpo del gatto. Posizionate la testa  dove opportuno e cucitela bene.

5.11) Poi cucite anche la coda nel punto opportuno.

5.12) Infine, date al gattino un volto cucendo i bottoni sulla testa a mo' di occhi. Potete inoltre cucire naso e bocca con il filo nero; per i baffi potete utilizzare dei robusti fili di nylon, che si possono semplicemente infilare nella calza. Una volta che il gatto di peluche è pronto, è impossibile resistere alla sua tenerezza.

Se un calzino spaiato diventa un giocattolo o un accessorio grazie al riciclo creativo fai da te, è decisamente meglio che essere lasciato nell'angolo più recondito di qualche cassetto - basta armarsi di creatività, ago e filo!

Commenti

Scelti per voi