6 cattive abitudini che minacciano la tua salute mentale.

L'uomo nasce come creatura abitudinaria. Sappiamo tutti quanto sia difficile uscire dalla zona di conforto. Tuttavia, il più delle volte, non ci rendiamo conto di cosa ci fa male, soprattutto quando si tratta di abitudini che abbiamo incamerato nel corso degli anni senza accorgercene. Ripetiamo inconsciamente molti di questi modelli comportamentali "praticati" più e più volte, anche se non fanno bene a salute e benessere. In psicologia, questi modelli sono chiamati "schemi": modelli organizzati di pensiero e comportamento cui siamo avvezzi. Se non trattati, alcuni modelli possono addirittura sfociare in patologie che interferiscono con la nostra salute mentale come la depressione o i disturbi ossessivi-compulsivi. Questo rende ancora più importante individuare e capire come cambiare per tempo le cattive abitudini. Ecco una lista delle cattive abitudini più diffuse:

1.) Senso di colpa

Oi! (144/365)

La maggior parte delle persone sono maestri di autocritica. Il pensiero che spesso si cela dietro a quest'attitudine è: chi è più severo con se stesso, ha più successo nella vita. E sin da piccoli veniamo tendenzialmente criticati piuttosto che elogiati, affinché "non ci montiamo la testa". Questi modelli di valutazione ci portano a concentrarci soprattutto sui nostri errori e, che ci porta di conseguenza a sviluppare un senso di colpa.  Ma anziché continuare a rimproverarsi per gli errori commessi, basterebbe impegnarsi ad agire in modo diverso. Dopotutto, i fatti contano! E non dimenticare di darvi più spesso una pacca sulla schiena, quando fate qualcosa di buono. 

2.) Perfezionismo

Imgur

Un'altra conseguenza dell'autocritica eccessiva sono le manie di perfezionismo. Questa tendenza, di fatto, non ha solo effetti negativi: infatti i perfezionisti sono solitamente molto efficienti e hanno successo in ciò che fanno. Tuttavia, sono anche più sensibili a patologie come il burnout e la depressione. Ciò accade perché non sono mai soddisfatti di se stessi e delle loro prestazioni, nemmeno se ricevono un feedback positivo. Osate non essere perfetti. Chiedetevi sempre se i vostri obiettivi sono realistici e quali sono i vostri limiti in quanto esseri umani. E ogni qualvolta raggiungete un obiettivo, prendetevi il vostro tempo per assaporare la conquista e congratularvi con voi stessi, anziché cercare in continuazioni errori e imperfezioni, spesso irrilevanti.

3.) Frasi di scuse

The Argument

Essere umani significa anche commettere errori. Tuttavia, l'atteggiamento della maggior parte delle persone nei confronti degli errori commessi è assurdo. Se da un lato siamo portati a concentrarci eccessivamente sui nostri errori e a criticare troppo noi stessi, dall'altro quando qualcuno ci critica, spesso ci sentiamo attaccati o offesi e cominciamo a giustificarci. Questo si verifica soprattutto nell'ambito professionale, dove ammettere un errore ci fa sentire non incompetenti. Eppure ammettere i propri limiti è una grande qualità: è l'unico modo per crescere davvero. Coloro che rispondono alle critiche con trovando delle frasi di scuse, tendono a ripensare in seguito sempre alla stessa situazione e restando quindi ossessionati dal passato. Molto più semplice ammettere i propri sbagli e migliorare!

4.) Attacchi di ansia e attacchi di panico

Christmas Day

La paura è in realtà una sensazione utile: dovrebbe metterci in guardia da potenziali pericoli. Ma a volte gli attacchi di ansia possono paralizzarci e metterci in pericolo anche in situazioni innocue. Poiché la paura non è solo una reazione psicologica, ma è anche associata a sintomi fisici, può anche essere controllata con tecniche specifiche - come la respirazione e il rilassamento muscolare. 
Attenzione: coloro che soffrono di attacchi di ansia e attacchi di panico ricorrenti dovrebbero cercare un aiuto terapeutico per individuarne le cause prima che la situazione peggiori. Prima affrontate le vostre paura e prima riuscirete a tenerle sotto controllo. La terapia comportamentale, ad esempio, si è dimostrata particolarmente efficace nel trattamento degli attacchi di ansia e attacchi di panico. 

5.) Manie di controllo

Beach Dog - POTD #111

Viviamo in un mondo sempre più complesso. Sospettiamo che la nostra vita dipenda da innumerevoli fattori e che il cambiamento non sia in nostro potere. Alcune persone reagiscono all'impotenza che deriva da questa percezione con le manie di controllo. Ma non serve a niente: non possiamo avere il pieno controllo dei partner, gli amici e dei colleghi di lavoro. L'unica cosa che possiamo davvero influenzare sono le nostre azioni. Concentratevi quindi su voi stessi e vedrete che avrete più pace interiore e serenità. Per tutti i "maniaci del controllo", lasciamo questa frase famosa per riflettere: "Dio, dammi la serenità di accettare le cose che non posso cambiare, il coraggio di cambiare le cose che posso cambiare, e la saggezza di riconoscere sempre la differenza."

6.) Persone tossiche

jacob frowns

Le persone che ci circondano hanno una grande influenza sul nostro benessere. Quando ci relazioniamo quotidianamente con persone negative e passive, questo influisce sul nostro umore; mentre le persone energiche e positive possono solo ispirarci. Cercate di stare in compagnia di persone che vi fanno stare bene e che hanno un sincero interesse per voi. Chi parla sempre e solo di se stesso senza ascoltare l'altro non meritano il vostro tempo.

Come potete vedere, la forza dell'abitudine non va sottovalutata. Se notate in voi stessi alcuni di questi modelli malsani, non abbiate paura di cercare aiuto professionale. La salute mentale è importante quanto la salute fisica. Se cercate suggerimenti per trovare un terapeuta adatto potete chiedere al vostro medico di famiglia, ad esempio. In caso di emergenza, invece,  è sempre possibile rivolgersi a un numero verde in forma del tutto anonima.

Fonte:

Lifehack

Commenti

Scelti per voi