7 trucchi di auto-difesa per situazioni di emergenza.

Le aggressioni e la violenza contro le donne sono ancora, purtroppo, all'ordine del giorno. Per le donne è spesso difficile anche solo difendersi, essendo, nella media, fisicamente più minute e fragili rispetto a un uomo.  Tuttavia ci sono alcuni suggerimenti concreti che possono aiutare una donna a difendersi qualora dovesse trovarsi in una situazione di minaccia. Si tratta di trucchi di emegenza cui ci auguriamo non dobbiate mai ricorrere ma che possono comunque rivelarsi utili.

1. Piedi

Molto efficace e con un effetto sorpresa garantito è pestare i piedi dell'aggressore: se si indossano scarpe con i tacchi, questi ultimi sono in grado di infliggere un dolore particolarmente acuto che può dare alla vittima uno scarto di tempo utile per fuggire.

Pixabay

2. Occhi

Se le mani sono libere, si può cercare di ficcare entrambi i pollici negli occhi di chi ci sta minacciando. Gli occhi, infatti, sono molto delicati e questo potrebbe mettere fuori gioco il teorico aggressore. Naturalmente, questo è un trucco cui si deve ricorrere solo in casi di emergenza come quelli che stiamo trattando. 

Pixabay

3. Dita

Il primo contatto che generalmente avviene con una persona che intende aggredirci si ha attraverso le mani. Spesso i malintenzionati cercano di tenere ferme le loro vittime proprio bloccando loro le mani. Bisognerebbe quindi cercare di afferrare un dito della mano e piegarlo all'indietro seguendo la sua curvatura naturale... la presa dovrebbe immediatamente allentarsi consentendoci di fuggire. 

Pixabay

4. Capelli

Se ne avete la possibilità, afferrate subito e tirate con forza i capelli del vostro aggressore. Questo vi consentirà allo stesso tempo di sferrare con il ginocchio un colpo mirato alla testa.

Pixabay

5. Gomiti

In molte discipline, come le arti marziali, i gomiti sono mezzi estremamente efficaci per esercitare forza e pressione. Tuttavia, questo richiede maggiore pratica ed esperienza e anche una posizione favorevole. Ma se l'occasione si dovesse presentare, sferrate in alto i vostri gomiti!

Pixabay

6. Dente

L'arma più pericolosa per l'auto-difesa che la natura ci ha dato sono e restano i denti. Mordere la carne di chi ci sta aggredendo è uno dei mezzi più rapidi ed efficaci per liberarsi dalle grinfie di qualcuno. 

Pixabay

7. Inguine

Il modo più conosciuto, che alle donne insegnano anche da bambine nel caso si trovassero in difficoltà con un uomo, è quello di sferrare un calcio all'inguine. Questa zona si rivela infatti molto dolorosa per un uomo e, proprio il dolore generato, dovrebbe farli temporaneamente accasciare consentendo un margine di manovra e di fuga.  

Imgur

Ci si augura che non si debba mai veramente aver bisogno di questi suggerimenti. Tuttavia è sempre meglio conoscerli.

 

Fonte:

brightside

Commenti

Scelti per voi