4 cibi da evitare per il corpo delle donne durante il ciclo mestruale

Attacchi di fame da un lato e nausea con mal di pancia o altri dolori mestruali dall'altro, sono sintomi della sindrome premestruale di cui molte donne soffrono spesso. Ciò è dovuto alle varie fasi ormonali che il corpo delle donne attraversa durante il ciclo mestruale.

Se non volete dipendere dai farmaci, è possibile aiutare il corpo con una corretta alimentazione. Vi basterà scoprire quali sono gli alimenti adatti ad ogni fase del ciclo mestruale sulla base delle informazioni riportate di seguito.

Dal primo menarca nella pubertà fino all'ultimo sanguinamento prima della menopausa, il corpo delle donne attraversa circa 400 cicli. La durata del ciclo mestruale varia da persona a persona, perché è naturalmente influenzato da età, peso e dieta, come anche fattori esterni quali stress ed inquinamento. In generale, si considera normale un ciclo mestruale della durata compresa tra i 25 e i 31 giorni. Durante questa fase ciclica, il corpo delle donne passa attraverso 4 fasi:

Fase 1: mestruazione

La prima fase è probabilmente la più conosciuta: la mestruazione. Durante questo periodo, che può durare dai tre ai sette giorni, l'ovulo non fecondato viene espulso dall'utero.

Cibi da evitare: durante questa fase molte donne in età mestruale si sentono gonfie. Non è raro che soffrano di crampi addominali. Questo è spesso dovuto al fatto che sale e grassi si accumulano nel corpo poiché assunti sotto forma di "comfort food" - ad esempio patatine fritte e merendine al cioccolato. Sebbene questi alimenti soddisfino gli attacchi di fame tipici della mestruazione, restringono anche i vasi sanguigni, il che può peggiorare ulteriormente il mal di pancia.

Opzione migliore: prestate attenzione alla qualità del cibo. Frutta e verdura fresche e gli alimenti ricchi di fibre, come il pane integrale, possono prevenire la flatulenza. È anche possibile aumentare il contenuto di ferro nel sangue mangiando carne rossa o tofu.

 

 
 
 
 
 
Sieh dir diesen Beitrag auf Instagram an
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Ein Beitrag geteilt von Anthonissa (Nissa) Moger (@the_hypnobirthing_midwife) am

Fase 2: follicolare o proliferativa

Dopo la mestruazione, nella fase follicolare, si alza la concentrazione di estrogeni nel sangue. Questo porta alla formazione di un ovulo che sorge dal follicolo, chiamato anche follicolo dell'ovulazione, che si prepara per l'ovulazione.

Cibi da evitare: mentre il corpo delle donne si prepara ad una possibile gravidanza durante questa fase, si dovrebbero evitare cibi processati, come i farinacei o i prodotti a base di zuccheri. Anche il consumo di prodotti lattiero-caseari ricchi di proteine dovrebbe essere ridotto durante questo periodo, in quanto possono causare spiacevole gonfiore e flatulenza.

Opzione migliore: nutrite il vostro corpo con proteine animali come le carni bianche o vegetali come ceci e lenticchie.

 

 
 
 
 
 
Sieh dir diesen Beitrag auf Instagram an
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Ein Beitrag geteilt von Emily Rose | Body Confidence ✨ (@awhimsicalrose) am

Fase 3: ovulazione

La fase follicolare è seguita dal momento dell'ovulazione – a seconda della durata del ciclo, circa 14 giorni prima della fase mestruale. Ogni follicolo contiene un ovocita che durante l'ovulazione scoppia – a causa dell’influenza dell’ormone luteinizzante LH – e rilascia la cellula uovo, affinché migri attraverso le tube di Falloppio nell'utero.

Cibi da evitare: anche durante l'ovulazione, il corpo delle donne dovrebbe essere alleviato evitando i farinacei dalla dieta. Per quanto riguarda le bevande, anche il caffè deve essere consumato con moderazione durante la terza fase del ciclo mestruale.

Opzione migliore: in questa fase si può - con le eccezioni di cui sopra - godere della meravigliosa varietà di cibi. In particolare frutta e verdura fresche sono adatte per l'apporto di fibre. Ma anche il cioccolato può essere gustato con moderazione, soprattutto se fondente, perché i flavonoidi in esso contenuti favoriscono la circolazione sanguigna del corpo.

Burger

Fase 4: lutea

Il resto del follicolo forma il cosiddetto corpo luteo, che produce l'ormone progesterone. Questo aiuta a costruire il rivestimento dell'utero e lo rifornisce di sostanze nutritive, preparando l'utero per l'impianto di un ovulo fecondato.

Se l'uovo non viene fecondato in questa fase, il corpo luteo si ritira e il livello di progesterone si abbassa. Di conseguenza, il rivestimento dell'utero viene rimosso e inizia un nuovo ciclo mestruale. Se un ovulo non si impianta, in questa 4° fase può manifestarsi la sindrome premestruale (SPM o anche chiamata iperfollicolinica) per scomparire con l'inizio delle mestruazioni.

Cibi da evitare: nella quarta e ultima fase del ciclo mestruale, il livello di energia del corpo delle donne si abbassa, mentre aumentano le voglie. In questa fase si dovrebbero evitare in particolare gli alcolici e gli zuccheri, che non giovano all'organismo, ma al contrario lo mettono a dura prova.

Opzione migliore: mangiare in diversi piccoli pasti. È importante integrare piselli, lamponi e olio di girasole nella dieta, in quanto promuovono la circolazione del sangue e lo riforniscono di magnesio che supporta le funzioni muscolari ed è quindi una grande preparazione per il periodo successivo.

 

 
 
 
 
 
Sieh dir diesen Beitrag auf Instagram an
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Ein Beitrag geteilt von Olivienne Nida (@hypodermicgaga) am

Come avete visto, non bisogna necessariamente ricorrere agli antidolorifici per trattare i sintomi della sindrome premestruale. Con un po' di pratica, si può aiutare il proprio corpo in modo naturale durante le diverse fasi del ciclo mestruale. Inoltre vale sempre la pena informarsi sulle alternative naturali anche per quanto riguarda gli integratori con effetto antidolorifico specifici per i dolori mestruali. Ora dovreste essere in grado di soddisfare i vostri attacchi di fame senza avere sensi di colpa. In ogni caso, il modo migliore per affrontare le mestruazioni è la consapevolezza e il rispetto della nostra ciclicità.

Immagine di copertina: ©instagram/awhimsicalrose ©instagram/the_hypnobirthing_midwife

Commenti

Scelti per voi