Ciclo mestruale: cosa usano le donne di altri paesi durante le mestruazioni

Ogni donna, in tutto il mondo, ha il ciclo mestruale una volta al mese. Tuttavia, le donne del mondo occidentale vivono questo momento in maniera diversa rispetto alle donne dei villaggi rurali dell'Africa, del Nepal o del mondo arabo.

Mentre in Occidente le donne usano assorbenti esterni, assorbenti interni e la coppetta mestruale, in altre parti del mondo molte donne sono costrette ad usare foglie e tessuti per fermare il flusso delle mestruazioni. Inoltre, in molti Paesi il ciclo mestruale rimane ancora un tabù.

Periode weltweit

Un'ulteriore difficoltà è data dalla carenza di acqua potabile o di servizi igienici appropriati, necessari per l'igiene personale durante il ciclo mestruale. L'organizzazione "WaterAid" conferma che solo una persona su quattro al mondo ha accesso a servizi igienici appropriati e una su dieci non ha accesso all'acqua potabile.

Assorbenti fai da te

Inoltre, l'organizzazione "WaterAid" si impegna a garantire a tutte le donne in difficoltà l'accesso a servizi igienici e prodotti igienici, ovvero assorbenti ma anche soluzioni ecologiche, in quanto i prodotti usa e getta promuovono l'inquinamento ambientale.

Per attirare l'attenzione mondiale sulla questione, "WaterAid" ha documentato la difficoltosa gestione del ciclo mestruale con un interessante progetto fotografico che mostra i diversi modi con cui le donne affrontano il momento delle mestruazioni.

Nepal

Molte donne in Nepal cuciono delle bende fai da te. Gli assorbenti sono troppo costosi e inquinano l'ambiente se non smaltiti correttamente.

Nepal

Regno Unito

Le donne nel Regno Unito hanno accesso a tantissimi prodotti igienici. Negli ultimi anni, si registra un aumento del consumo di assorbenti e tamponi in cotone organico e biodegradabile e della coppetta mestruale. Quest'ultima non solo è più sicura per il corpo della donna, ma è anche riutilizzabile.

Coppetta mestruale© Media Partisans

Zambia

In Zambia alcune donne utilizzano lo sterco di mucca durante il ciclo mestruale, per non macchiare i loro vestiti. Lo raccolgono, lo fanno essiccare e lo modellano, poi lo avvolgono in dei tessuti e lo posizionano in modo tale da contenere il flusso. Questi pezzi di sterco di mucca assorbono grandi quantità di sangue e permettono alle donne di continuare con le loro attività quotidiane.

Sambia

In Zambia troviamo anche altri metodi. Ad esempio, alcune donne realizzano dei tamponi di cotone fai da te. Tuttavia, questi tamponi si riempiono rapidamente di flusso mestruale e ciò non permette alle donne di essere produttive durante il ciclo mestruale. 

Cotone

Uganda

In Uganda, uno dei metodi più diffusi è l'utilizzo di una gonna realizzata con pelle di capra. Questa, a differenza dei comuni assorbenti, può essere indossata per tutto il giorno, anche con flussi mestruali abbondanti.

Uganda 1

Un altro metodo tradizionale diffuso nei villaggi rurali molto poveri dell'Uganda è quello di scavare delle buche. Le donne, dunque, durante il ciclo mestruale si siedono su delle buche che raccolgono il flusso mestruale.

Uganda 2

Pakistan

Le donne pakistane durante le mestruazioni utilizzano vecchi vestiti, ovvero vecchi capi in cotone tagliati e cuciti a forma di assorbenti.

Assorbenti in cotone fai da te

Sfortunatamente, in molti Paesi mancano le strutture e i servizi igienici per garantire alle donne un'igiene personale adeguata durante il ciclo mestruale. Vergogna, tabù, malattie e infezioni sono purtroppo all'ordine del giorno. È importante, dunque, educare i giovani sull'argomento e rompere ogni tabù: le mestruazioni sono un simbolo di femminilità e ogni donna dovrebbe vivere questo momento con dignità!

Immagine di copertina: © Pinterest/IPSnews © Flickr/REACH

Fonte:

Brigitte

The Guardian

Vorschaubilder: © Pinterest/IPSnews © Flickr/REACH
 
 

Commenti

Scelti per voi