8 cause dei dolori al petto diverse dall'attacco di cuore

I dolori al petto possono avere cause molto diverse e non necessariamente sono correlati a una malattia cardiaca o un attacco di cuore. Spesso le malattie polmonari, la tensione muscolare o il semplice bruciore di stomaco sono possibili fattori scatenanti dei dolori al petto. Alcune di queste patologie sono gravi, ma la più diffuse sono di solito innocue.

pint_einleitung

Ecco 8 cause dei dolori al petto che non hanno nulla a che fare con un attacco di cuore:

1.) Strappo muscolare

Una delle cause più comuni dei dolori al petto è la tensione o lo strappo muscolare nella zona del torace. Molti lo percepiscono come una fitta, ma altri come un dolore persistente, paragonabile a quello di un attacco di cuore, che può certamente scatenare l'ansia. Un buon metodo per tranquillizzarsi è provare a premere sul petto: se il dolore peggiora, molto probabilmente è solo uno strappo muscolare e non un problema al cuore.

pint1

2.) Bruciore di stomaco

Molte persone spesso soffrono di bruciore di stomaco dopo aver mangiato cibo piccante, bevuto alcolici o bevande gassate. L'acidità dei succhi gastrici fluisce verso l'alto nell'esofago, spesso accompagnata da una sensazione di bruciore nella zona dell'esofago e da dolori al petto. Se questo reflusso gastroesofageo si verifica solo occasionalmente, non è particolarmente grave. Dovreste preoccuparvi solo se ne soffrite regolarmente più di due volte alla settimana. In questo caso potrebbe trattarsi di una malattia da reflusso che, se non trattata, potrebbe portare all'asma o all'epitelio di Barrett.

3.) Herpes zoster o fuoco di sant'Antonio

La sintomatologia tipica dell'herpes zoster è un'eruzione cutanea dolorosa con vesciche. Tuttavia, questa si manifesta solo dopo pochi giorni. Inizialmente, l'herpes zoster si nota solo per la sensazione di prurito e bruciore della pelle. Se la regione intorno al torace è affetta da herpes zoster, può portare a dolori al petto a volte gravi, che senza l'eruzione cutanea chiara viene spesso scambiato per un attacco di cuore. 

pint3

4.) Pancreatite

Anche se i dolori al petto spesso non sono correlati ad un attacco di cuore, questo non significa che non possano essere pericolosi. Un esempio è la pancreatite acuta. Il dolore che si sviluppa nella cavità addominale di solito si irradia nella zona del torace e peggiora quando ci si sdraia. Le cause di una tale malattia sono spesso i calcoli biliari, che provocano un'infiammazione del pancreas. Se si sospetta che il pancreas possa essere infiammato, si dovrebbe assolutamente consultare un medico per ottenere un trattamento adeguato o, ma solo nel peggiore dei casi, un intervento chirurgico.

5.) Costocondrite

Il dolore nella zona del torace può anche essere causato da costocondrite, la cosiddetta sindrome di Tietze. Si verifica quando la cartilagine tra una costola e lo sterno si infiamma e si gonfia. I sintomi sono simili a quelli di un attacco di cuore e peggiorano quando si è seduti o sdraiati in determinate posizioni, ma anche durante l'esercizio fisico. Il dolore e l'infiammazione di solito scompaiono dopo pochi giorni o settimane, ma è necessario consultare un medico come misura precauzionale per chiarire l'entità dei dolori al petto.

pint5

6.) Pericardite

Se si è alle prese con un'infezione virale da qualche giorno e si avverte all'improvviso un dolore acuto e lancinante al petto, questo può significare che si è affetti da pericardite. Si tratta di un'infiammazione del tessuto connettivo che circonda il cuore nel petto. Spesso si sviluppa dopo una grave infezione, ma anche dopo malattie come il lupus o l'artrite reumatoide. Anche se il più delle volte è innocua, può avere una forte influenza sulla qualità della vita - soprattutto se non viene trattata.

7.) Asma

L'asma è una malattia cronica, infiammatoria delle vie respiratorie associata ad una maggiore sensibilità dei bronchi a vari stimoli. Circa il 5% degli adulti e dal 7 al 10% dei bambini in Europa soffre di asma. Oltre alla tosse, alla mancanza di respiro e all'affanno, la malattia può anche causare dolori al petto. Un attacco d'asma spesso inizia anche con forti dolori e una sensazione di tensione al petto.

pint7

8.) Attacco di panico

Un attacco di panico a volte viene scambiato per un attacco di cuore. Oltre ai dolori al petto, altri sintomi sono tachicardia, sudorazione eccessiva, brividi, nausea e la sensazione di impazzire. Le persone con un membro della famiglia che soffre di attacchi di panico spesso tendono ad averli nel tempo, ma lo stress, i cambiamenti repentini nella vita quotidiana o un evento traumatico possono essere altre concause.

pint8

In media, i dolori al petto colpiscono circa lo 0,7 % - 3% della popolazione e sono uno dei motivi principali per cui la gente si reca al pronto soccorso. In tutto il mondo, dal 20% al 40% della popolazione soffre di dolori al petto.

Quando è bene andare dal medico:

I dolori al petto poco chiari devono sempre essere presi sul serio, soprattutto se sono gravi, ricorrenti o persistenti. In questi casi, non esitate a consultare il vostro medico di fiducia o anche il pronto soccorso.

pint_ausleitung

Tuttavia, se avvertite un dolore insolitamente forte accompagnato da respiro affannoso, palpitazioni, dolori alla mascella, al collo o alle braccia e vertigini, dovreste sempre chiamare il pronto soccorso! Questi sono i sintomi di un attacco di cuore, per il quale è necessario intervenire il più veloce possibile.

Fonte:

Health

Commenti

Scelti per voi