10 errori comuni commessi dai proprietari di gatti

"I cani hanno dei padroni, mentre i gatti hanno degli schiavi", si sente dire spesso. I gatti hanno una mente misteriosa che non è sempre facile da capire. Un attimo vogliono essere accarezzati e il momento dopo ti sferrano un colpo con le unghie affilate. In quanto proprietari di gatti bisogna accettare il fatto che non sempre è possibile accontentare il proprio gatto.

D'altra parte ci sono alcune cose che i proprietari di gatti dovrebbero assolutamente evitare. Questi errori comuni vengono purtroppo commessi spesso e volentieri dai proprietari di gatti, ma andrebbero evitati:

1.) Fare il bagno regolarmente

Per gli esseri umani, un bagno caldo oltre ad essere buona norma di igiene personale regala momenti di relax nel corso della giornata, ma i gattini impallidiscono alla vista di una vasca da bagno piena. Ciononostante, sono molti i proprietari che fanno regolarmente il bagno ai loro amici a quattro zampe, nonostante questi cerchino di opporsi. Quindi non è solo stressante, ma anche inutile. I gatti sono animali molto puliti che si prendono cura della propria igiene personale. Se questa non dovesse essere sufficiente, i proprietari possono aiutare i propri animaletti al massimo con un panno bagnato per pulire la zona sporca.

Gatto bagnato e spaventatoImgur

2.) Non farli sterilizzare

L'operazione di sterilizzazione gatti prevede la rimozione dei testicoli nei maschi e delle ovaie (a volte anche l'utero) nelle femmine. Molti proprietari di gatti evitano di sottoporre i propri amati animali domestici a una procedura così importante. Tuttavia, a lungo termine, la sterilizzazione gatti non solo è utile per prevenire la nascita ed eventuale abbandono della prole, ma riduce anche i comportamenti aggressivi e il rischio di contrarre malattie sessualmente trasmissibili.

RadiografiaImgur/ignite24

3.) Asportazione unghie gatto

A differenza della sterilizzazione, l'asportazione delle unghie gatto non è solo una procedura insensata, ma anche agonizzante. La procedura controversa è vietata in molti Paesi, tra cui la Germania, non senza motivo, perché comporta la rottura e la rimozione delle ossa delle zampe. Questo è associato a un notevole dolore per l'animale e può portare a malattie fisiche e psicologiche.

Zampa di gatto senza unghieReddit/jfloyd2626

4.) Lasciare i gatti soli con i bambini piccoli

Che si tratti di cani o gatti - i proprietari di animali domestici non dovrebbero mai lasciare i loro amici a quattro zampe da soli con dei bambini piccoli. I bambini spesso non sanno ancora come gestire un animale in modo appropriato e non sono in grado di valutarne la forza o la pericolosità. Questo può portare a trattare i gatti come giocattoli che per proteggersi sono costretti a fare male. 

Bambina piccola abbraccia gatto bianco e neroImgur/heillerecommended

5.) Alimentazione basata su cibo secco

La scelta del cibo per animali migliore è essenziale per la salute degli animali domestici. Alcuni padroni di gatti si affidano quasi esclusivamente al cibo secco e danno ai loro gatti cibo umido solo occasionalmente. Ma il cibo secco è povero di acqua e spesso troppo salato, il che può portare a problemi renali alla lunga. I gatti dovrebbero quindi seguire una dieta bilanciata basata principalmente su cibo umido, mentre il cibo secco dovrebbe essere dato solo occasionalmente. Naturalmente, la cosa più importante in entrambi i casi è la qualità del cibo per animali che si acquista.

Crocchette per gattiPixabay

6.) Non sottoporre regolarmente i gatti a visite veterinarie

L'unica cosa che i gatti temono più di una vasca da bagno piena d'acqua è la visita dal veterinario. Questo è comprensibile, perché si tratta di un ambiente non familiare, dove vengono sottoposti a esami sgradevoli e vaccinazioni dolorose, il che comporta un notevole stress per tutti gli animali domestici. Eppure visite regolari dal veterinario sono essenziali per i controlli di routine e per fare i richiami delle vaccinazioni. A proposito, non importa che si tratti di un gatto domestico o di un gatto abituato ad uscire.

Gatto nascosto dietro a un PCImgur

7.) Avere in casa le piante da appartamento sbagliate

Ai gatti piace sgranocchiare le piante da appartamento. Tutto ciò che è verde sembra esercitare una magica attrazione sulle curiose zampe di velluto. Tuttavia, questo può risultare pericoloso, in quanto alcune piante da appartamento contengono sostanze velenose per i gatti. Le piante d'appartamento popolari come il ficus, l'albero della gomma e il drago, ad esempio, non dovrebbero assolutamente esserci in una casa con i gatti.

Gatto che annusa le foglie di una pianta in vasoUnsplash

8.) Invadere lo spazio personale

Anche se hanno la reputazione di essere solitari, i gatti non sono antisociali. Ma come noi, anche i gatti sentono ogni tanto la necessità di appartarsi nel proprio spazio personale. I gatti di solito fanno capire chiaramente quando vogliono essere lasciati soli, e i proprietari di gatti dovrebbero rispettare il desiderio dei propri animali domestici. Se disturbate costantemente il vostro gatto quando ha bisogno dei propri spazi, aalla lunga potreste danneggiare la fiducia che l'amico a quattro zampe ripone in voi.

Ragazza avvicina gatto al voltoImgur/heillerecommended

9.) Punizione

Il comportamento dei gatti non è sempre facile da interpretare. Se le piccole palle di pelo continuano ad affilare gli artigli sul divano anche se hanno a dispozione il palo tiragraffi, è facile perdere la pazienza. Ma se si reagisce ad ogni comportamento indesiderato con una punizione, di solito si provoca solo paura e confusione nei gatti. Dovreste invece cercare di mettervi nei loro panni, perché i gatti non fanno mai nulla senza un motivo. Basta osservare il linguaggio del corpo per imparare molto su questi animali domestici.

Gatti che hanno rotto una parete divisoriaReddit/crazydarklord

10.) Bere il latte

I gatti devono bere il latte - questo falso mito è molto diffuso. Anche se il latte non è dannoso per i gatti, dovreste comunque evitare di dare loro regolarmente il latte. Come la maggior parte delle persone, i gatti sviluppano intolleranze al latte con l'età. Questo perché il corpo produce sempre meno lattasi - l'enzima importante per la digestione del latte - man mano che si invecchia. Esiste uno speciale "latte per i gatti" senza lattasi, ma anche questo non dovrebbe essere somministrato troppo spesso. Dopo tutto, il latte è ricco di calorie e può causare aumento di peso con il passare degli anni.

Gattino beve il latte sull'erbaPixabay

I gatti non sono imprevedibili, basta imparare a capire il loro linguaggio. Come per tutti gli animali domestici, dovreste sempre informarvi sullo stile di vita più corretto e appropriato prima di adottare un gatto o un cane.

Fonte:

Brightside

Commenti

Scelti per voi