Idratazione, peeling e aloe vera: 5 trucchi infallibili contro i punti neri

In estate, per molte persone è importante poter sfoggiare gambe belle e curate e ora che la primavera è quasi alle porte, è arrivato il momento di iniziare con tutti i trattamenti e le cure possibili. Tuttavia, per avere gambe morbide e lisce come la seta non basta depilarle regolarmente e massaggiarle con crema idratante in abbondanza, a causa della presenza dei numerosi e fastidiosi puntini neri. Negli Stati Uniti viene utilizzato un termine specifico per indicare le gambe piene di punti neri: le "strawberry legs", in italiano le "gambe a fragola". I piccoli punti neri, infatti, ricordano i semi scuri di cui la fragola è ricoperta.

Einleitung

Cosa sono le gambe di fragola?

I punti neri delle gambe di fragola non sono pori ostruiti o eruzioni cutanee, ma radici dei peli rimaste sottopelle, motivo per cui rimangono visibili anche dopo la depilazione. Si tratta di un fenomeno comune nelle donne con peli molto scuri e folti.

Einleitung2

Cosa fare per sbarazzarsene? Date un'occhiata a questi 5 trucchi:

1.) Mai depilarsi con il rasoio

La prima cosa da fare è buttare il rasoio! Scegliete qualsiasi altro metodo di depilazione, quindi epilazione, ceretta o laser, anche se quest'ultima è un'alternativa piuttosto costosa. 

Bild1

2.) Peeling

Il peeling è essenziale per non avere delle gambe di fragola, in quanto rimuove le cellule morte della pelle. Il peeling va effettuato almeno una volta a settimana e preferibilmente prima della depilazione e si può usare una spugna esfoliante o la mano nuda. Per un peeling fai da te che rimuove le cellule morte, bastano un po' di zucchero o fondo di caffè, un po' di olio d'oliva oppure olio di cocco e mezzo succo di limone. Mescolate il tutto e strofinate la miscela sulle gambe, lasciandola agire per qualche minuto, prima di risciacquarla con acqua calda.

Bild3

3.) Cambiare la spugna di luffa

Cambiate regolarmente la vostra spugna di luffa. Nelle sue cavità, infatti, si annidano le cellule morte della pelle, che favoriscono la proliferazione di batteri e la formazione di muffe. Talvolta ospitano anche agenti patogeni che possono danneggiare la pelle.

Bild2

4.) Massaggio con aloe vera

L'aloe vera è un vero toccasana per la pelle. Questa pianta miracolosa è composta per il 96% d'acqua ed è ricca di sostanze che agiscono contro batteri e funghi, la causa principale dei punti neri e dei peli incarniti. Massaggiate il gel di aloe vera sulle gambe per 5 minuti senza risciacquare. 

Bild4

5.) Tanta idratazione

Per avere gambe perfette è importante mantenerle sempre idratate. Una crema idratante aiuterà a mantenere le pelle liscia, sana e senza irritazioni. Tuttavia, quando scegliete la crema assicuratevi che non contenga siliconi, i quali contribuiscono ad ostruire i pori. Utilizzate, inoltre, un siero molto acquoso che mantiene la pelle liscia e i pori liberi.

Bild5

Per chi non può fare a meno del rasoio, ecco dei punti da tenere bene a mente:

  • Utilizzare un buon rasoio a più lame.
  • Assicurarsi che le lame siano pulite e affilate.
  • Prima di usare il rasoio, inumidire sempre la pelle.
  • Procedere contro pelo e, nelle zone più sensibili, nella direzione della crescita.
  • Evitate di depilare più volte nello stesso punto.
  • Dopo la depilazione applicare una crema o un siero.

La cura delle gambe è importante, anche se per ora le nascondete ancora sotto i pantaloni lunghi. Solo così in primavera e in estate potrete sfoggiare gambe lisce come la seta e senza fastidiosi punti neri!

Commenti

Scelti per voi