9 giochi di una volta da tramandare alle nuove generazioni

Genitori, zii e nonni sono sempre alla ricerca di nuovi giochi per bambini per far divertire figli e nipoti all'aperto in alternativa dei soliti Playmobil e LEGO, non solo in occasione di una festa di compleanno, ma anche nella vita quotidiana. I giochi del passato che vi stiamo per presentare sono un'ottima alternativa al pomeriggio davanti alla TV e i videogiochi. Siamo sicuri che ad alcuni di voi torneranno in mente ricordi d'infanzia.

Giochi all'aperto

1. Campana

Per giocare a "campana" (gioco anche conosciuto con altri nomi come "mondo" e "paradiso" a seconda delle regioni) è sufficiente un gesso e una superficie su cui poter usare il gessetto. Nel caso in cui i bambini non possano giocare in strada, ad esempio, potete disegnare del cartone con i numeri da 1 a 9. Tradizionalmente, il gioco inizia con un giocatore che lancia il gesso o una piccola pietra nella prima casella. Se la centra, deve saltare oltre la prima casella e atterrare nella casella successiva su una gamba sola senza toccare le linee. Mentre nelle caselle 4, 5, 7, 8 e 9 bisogna saltare con entrambe le gambe. Una volta arrivati nella nona casella, si fa un mezzo giro e si torna indietro. Per aumentare la difficoltà, nel turno successivo la pietra viene lanciata un quadrato più in là.

Campana

2. Acchiapparella o "ce l'hai"

Anche questo è un classico dei giochi per bambini, perché non serve nulla - a parte i giocatori. Al limite basta una sola persona, con la quale ci si può alternare per "stare sotto".

Playing tag

3. Biglie

Con le biglie si può giocare in tanti modi diversi: si possono lanciare o colpire le altre biglie, ma anche fare una pista per raggiungere il traguardo. La cosa bella del gioco è che si possono scambiare le biglie o vincere le biglie dell'avversario.

Giochi di una volta

4. Salto dell'elastico

Per questo gioco sono necessari tre giocatori e un elastico lungo circa tre metri. In passato si usavano gli elastici dei pantaloni vecchi legati insieme, ma al giorno d'oggi potete acquistare fasce elastiche apposite nei negozi di giocattoli o sport. Due dei giocatori stanno in piedi nell'elastico, che è teso e si trova all'altezza della caviglia.

Il terzo giocatore deve saltare l'elastico in un certo modo, ad esempio:

  • partendo dal centro tra i due elastici con i piedi chiusi
  • con i piedi a sinistra e a destra all'esterno dell'elastico
  • con le gambe chiuse all'esterno sul lato sinistro dell'elastico
  • con le gambe chiuse sul lato destro
  • contemporaneamente con il piede sinistro sull'elastico sinistro e con il piede destro sull'elastico destro

È possibile variare il tipo e l'ordine dei salti, nonché l'altezza per renderli più difficili. Invece che intorno alle caviglie, l'elastico può essere anche posizionato all'altezza dei polpacci, sull'incavo del ginocchio o addirittura sulla vita. Se non ci sono giocatori, si può anche giocare da soli, usando sedie o pilastri di cemento, ad esempio.

Giochi all'aperto

5. Alberello

Questo è un bel gioco per un pomeriggio nel bosco: all'inizio, ogni bambino cerca un albero, poi chi è di turno dice "Albero, albero, cambia posto" e i bambini devono correre verso un altro albero che è diventato libero il più velocemente possibile. L'ultimo bambino che raggiunge un albero è di turno. Al posto degli alberi si può anche usare il gesso per disegnare dei cerchi sul terreno o usare qualcos'altro come stazione.

TL Peek a boo

6. Nascondino

Anche questo è un gioco senza età che non richiede molto. Tutto ciò che serve è un giocatore e qualche buon nascondiglio.

Emma counting for hide and seek

7. Guardie e ladri

Ci sono una o più guardie che danno la caccia a uno o più ladri che vengono portati in una prigione - in un luogo precedentemente concordato, per esempio un garage o un albero. Da lì i ladri possono essere liberati dai loro amici criminali se le guardie non stanno attente e sono più veloci.

 
 
 
 
 
Sieh dir diesen Beitrag auf Instagram an
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Ein Beitrag geteilt von Nate Widrick (@nate_widrick) am

8. Pescatore

In questo gioco d'acqua - adatto per la piscina, il lago o il mare - c'è un pescatore e molti altri giocatori in piedi a circa 10 o 20 metri di distanza da lui. Gli altri bambini chiedono al pescatore: "Signor pescatore, quant'è profonda l'acqua?" e lui risponde per esempio: "A mille metri di profondità!" Poi i bambini gli chiedono: "Come facciamo ad attraversare?" A questo punto la risposta del pescatore può variare. A volte devono attraversare a nuoto come pesci, a volte come granchi o saltando come canguri. Anche il pescatore attraversa l'acqua cercando di catturare i bambini che poi diventano pescatori con lui nel turno successivo.

DSC_1493.jpg

9. Rime e giochi di parole

Anche alcune filastrocche vengono trasmesse di generazione in generazione. Se non ricordate esattamente come funzionano le rime, basta dare un'occhiata ai libri di grammatica o su Internet.

Rime e giochi di parole

I bambini imparano con l'esempio. Quindi, se volete che i vostri piccoli guardino un po' meno TV e videogiochi e facciano un po' più di movimento, i giochi all'aperto sono sempre un'ottima opzione.

Se siete in vena di ricordi d'infanzia, date un'occhiata a questi articoli:

Immagine di copertina: © Pinterest/firsttimeuser.tumblr © Pinterest/hauntedbystorytelling.tumblr

Commenti

Scelti per voi