La saga di Harry Potter: libro e film a confronto

Non è un compito facile trasformare i libri in pellicole cinematografiche, perché di solito un libro è sempre molto più dettagliato di quanto il film possa essere in seguito. È ancora più difficile quando si tratta di una serie famosa ed estremamente popolare come la saga di Harry Potter.

La maggior parte dei fan concordano sul fatto che gli adattamenti del libro sono in gran parte riusciti, ma ci sono alcuni dettagli che sono stati modificati nei film che ai veri fan non vanno giù.

Ecco 13 differenze tra libro e film:

1. La storia della famiglia di Tom Riddle

Il passato di Tom Riddle è essenziale per capire perché è diventato il mago più malvagio di tutti i tempi. La ragione sta nella sua infanzia sofferta, perché Lord Voldemort non ha mai conosciuto l'amore materno in tutta la sua vita.

Young Tom Riddle

La terribile storia di Merope Gaunt, la madre di Tom Riddle, è davvero toccante nel libro... ma non è affatto toccata nel film.

Merope Gaunt

2. Harry rompe la Bacchetta di Sambuco

La Bacchetta di Sambuco è la bacchetta più potente nel mondo dei maghi. Nel libro "Harry Potter e i Doni della Morte", Harry non rompe la Bacchetta di Sambuco alla fine della battaglia per Hogwarts, ma la usa per riparare la sua bacchetta precedentemente rotta. Poi deposita la Bacchetta di Sambuco nella tomba del defunto Silente.

3. La maledizione della morte trasforma le persone in polvere

La formula magica "Avada Kedavra" uccide tutti allo stesso modo: chi viene colpito dal raggio verde muore. Nell'ultima parte - Harry Potter e i Doni della Morte - si vede improvvisamente chi viene colpito dalla maledizione della morte diventare polvere. Nel libro, però, Voldemort cade semplicemente a terra - come tutti gli altri. Si tratta di un dettaglio importante con cui Rowling vuole dimostrare che al momento della morte tutti sono uguali.

4. Il colore degli occhi di Harry e Lilly

Sia nei libri che nei film, diversi personaggi citano spesso il fatto che Harry abbia lo stesso colore degli occhi di sua madre. Si diceva che avesse gli occhi verde brillante. Ma nei film Harry ha gli occhi azzurri. Sorprendente è anche il fatto che la giovane Lilly Evans abbia gli occhi marroni nei film.

HarryPotterBlaueAugen

5. I Weasley sanno cosa sono i dentisti

Sembra che i maghi non sappiano cosa siano i dentisti. In una scena della sesta parte - Harry Potter e il Principe Mezzosangue - il professor Lumacorno chiede a Hermione che lavoro fanno i suoi genitori nel mondo dei Babbani. Lei risponde che sono dentisti e poi spiega che si prendono cura dei denti delle persone. Lumacorno, stupito, chiede persino se si tratti di una professione pericolosa.

Weasley Uhr

6. La magia è illegale per i minori nei film

Ai maghi minorenni è vietato lanciare incantesimi fuori da Hogwarts. Nei film, questa legge magica viene bypassata in alcune occasioni. Un esempio: già nella prima parte della saga di Harry Potter, Hermione ripara gli occhiali rotti di Harry con un incantesimo mentre va a scuola. Nel libro invece, Hermione non fa incantesimi sul treno. Lo stesso accade nella seconda parte - Harry Potter e la Camera dei Segreti - quando Harry incontra Hermione a Diagon Alley e indossa di nuovo un paio di occhiali rotti, che Hermione ripara magicamente anche questa volta. Nel libro, è il signor Weasley che usa la magia per riparare gli occhiali.

Oculus Reparo

7. L'aspetto di Severus Piton

Nei libri, il professore di Pozioni alla scuola di Hogwarts è descritto come magro, con il naso a uncino e con i capelli cronicamente unti. Ma se date un'occhiata a Piton nei film, noterete che i suoi capelli sono perfetti in ogni scena - come per magia.

Snape

8. I Mangiamorte bruciano la Tana

Nella sesta parte - Harry Potter e il Principe Mezzosangue - la Tana, la casa della famiglia Weasley, viene bruciata dagli scagnozzi di Lord Voldemort. Nel libro, questo evento non si svolge affatto.

Brennender Fuchsbau

9. Abito rosa di Hermione al ballo di Natale

Si potrebbe pensare che non fosse difficile far andare Hermione al ballo di Natale con un vestito blu - come descritto in Harry Potter e il Calice di Fuoco. I cineasti hanno invece deciso di usare il colore rosa.

Hermine Kleid

10. La zia Petunia ha i capelli castani

Anche se il resto della famiglia Dursley corrisponde molto bene alle descrizioni dei libri, ciò non è del tutto vero per la figura della zia Petunia. Nel libro è descritta come magra, bionda e con il doppio del collo. Nel film, però, ha i capelli castano scuro.

Petunia Dursley

11. I genitori di Harry sembrano più vecchi

I genitori di Harry hanno 21 anni quando muoiono. Lupin, Black e Piton, che erano tutti nello stesso anno di James e Lilly, dovevano essere tutti sulla trentina all'inizio del film. Nei film, invece, sembrano tutti più vecchi. La tragedia di perdere la vita così giovani  non è quindi presente nei film, a differenza dei libri.

Orden des Phönix

12. Peter Minus sopravvive

Peter Minus ha un destino completamente diverso nel film rispetto ai libro. Nel film, Coda Liscia, come lo chiamavano i suoi amici a scuola, sopravvive, anche se muore nei libri. L'ultima volta è stato visto in Harry Potter e i Doni della Morte a casa della famiglia Malfoy. Cosa gli succede dopo, nessuno lo sa. Nel libro, Coda Liscia comincia a strangolare Harry con la mano d'argento che gli ha dato Voldemort. Quando esita, la mano si gira contro di lui e lo strangola a morte come punizione per il suo momento di pietà.

Peter Petticrew

13. Neville Paciock – il quasi prescelto

Secondo la profezia, Neville Paciock avrebbe potuto essere il prescelto. La profezia dice che un ragazzo nato a luglio farà cadere il Signore Oscuro. Sia Harry che Neville hanno i compleanni alla fine di luglio. Infatti, è lo stesso Lord Voldemort che decide quale dei due ragazzi sarà scelto alla fine. Tentando di uccidere Harry, fa di lui il suo prescelto. Un dettaglio della saga di Harry Potter che non viene mai menzionato nei film.

Neville Longbottom

Se volete scoprire tutti i dettagli del magico mondo di Harry Potter, dovreste leggere i libri. Guardando solo i film, ci si perdono un sacco di cose! In genere i film sono ottime versione dei libri, ma anche questa è la dimostrazione che ancora una volta i libri hanno sempre quel qualcosa in più!

Altri fatti curiosi sul mondo dello spettacolo:

Immagine di copertina: ©Pinterest/popsugar.co.uk ©Pinterest/heicjdn

Commenti

Scelti per voi