10 ideali di bellezza bizzarri nel resto del mondo

Come dice il proverbio, la bellezza è negli occhi di chi guarda. L'ideale di bellezza, infatti, cambia di cultura in cultura. Sia che si tratti del monociglio o dei denti storti, quello che per noi è un difetto in un'altra cultura può essere oggetto di bellezza. 

Ecco i 10 ideali di bellezza più bizzarri:

pintEinleitung

1.) Thailandia

In Thailandia, e nella maggior parte del mondo asiatico, il viso pallido è considerato particolarmente bello e tutte le donne fanno del loro meglio per proteggere la loro pelle dal sole. Ecco perché quando vanno in spiaggia, oltre a costumi da bagno estremamente coprenti, le donne thailandesi indossano persino un "facekini" per il loro viso.

pint1

2.) Cina

Per molto tempo in Cina c'è stato un ideale di bellezza piuttosto bizzarro: i piedi di loto. Durante l'adolescenza, i piedi delle ragazze venivano legati per impedirne la crescita. Mediante dei particolari bendaggi, dunque, il piede si deformava del tutto, raggiungendo una lunghezza ideale di soli 10 centimetri. I piedi di loto, simboli di bellezza e di ricchezza, erano una pratica legale, sebbene le donne non riuscissero praticamente a camminare. Per fortuna oggi questa pratica è stata vietata.

pint2

3.) Tagikistan

L'idea di bellezza universale non esiste e il Tagikistan ne è la prova. In questo paese, infatti, il monociglio è considerato attraente.

pint3

4.) Brasile

Tutti conosciamo il Brasile per le sue spiagge, il carnevale e bellissime donne che ballano la samba. Uno dei tratti estetici tipici di questo paese è il sedere prosperoso e molte donne, pur di avere un lato B importante, si sottopongono a diverse operazioni di chirurgia plastica. In passato, invece, l'ideale di bellezza brasiliano era avere un seno piccolo, in quanto avere il seno grande indicava l'appartenenza ad un ceto sociale povero. Oggi, con l'influenza del mondo occidentale e in particolare degli Stati Uniti, questa tendenza sta cambiando.

pint4

5.) Giappone

Il Giappone ha moltissimi ideali di bellezza che per un occidentale risulterebbero bizzarri. Ad esempio, oltre al viso pallido, in questo paese anche i denti storti sono considerati attraenti, a tal punto che molti giapponesi vanno dal dentista per avere i denti storti.

pint5

6.) Iran

L'Iran è il paese con più operazioni chirurgiche al naso al mondo. Queste operazioni sono all'ordine del giorno e sono simbolo di ricchezza. Persino la benda da applicare dopo l'operazione viene considerata attraente e viene sfoggiata con orgoglio.

pint6

7.) Papua Nuova Guinea

In Papua Nuova Guinea vivono ancora molte tribù indigene, con i loro miti e tradizioni. Un rituale molto diffuso è il noto rituale di "scarificazione",  un simbolo di potere. Durante il rituale, la pelle del guerriero viene scalfita in modo tale de creare delle cicatrici molto spesse. Queste cicatrici indicano le origini tribali e la maturità fisica del guerriero.

pint7

8.) Nuova Zelanda

Anche in Nuova Zelanda ci sono diversi rituali tra la popolazione Maori. Uno di questi sono i tatuaggi della tecnica maori. Questi tatuaggi indicano il passaggio dall'infanzia all'età adulta e negli uomini si trovano soprattutto sul viso, sui glutei o sulle cosce, mentre nelle donne sul mento, sulle labbra o sulla fronte.

pint8

9.) Corea

Un ideale piuttosto bizzarro viene dalla Corea, si tratta del trapianto di peli pubici poiché le donne non hanno molti peli nelle aree genitali. Mentre in Occidente dichiariamo guerra a tutti i peli, in Corea i peli sono considerati simbolo di fertilità.

pint9

10.) Russia

L'ideale di bellezza massimo in Russia è quello delle gambe lunghe. Nella città di Kurgan c'è persino una clinica che prevede degli interventi chirurgici che consistono in una pratica dolorosissima lunga 12 mesi, durante la quale le ossa delle gambe vengono rotte per poi farle ricrescere con la lunghezza desiderata. Le donne russe sono disposte a tutto per qualche centimetro in più!

pint10

Molte persone fanno di tutto per conformarsi ai canoni di bellezza del proprio paese, spesso soffrendo mille pene, per sentirsi accettate e desiderate. Sembra quasi il caso di dire: "Paese che vai bellezza che trovi!"

Commenti

Scelti per voi