Nuova luce: moderne lampade ottenute da vecchie bottiglie di vetro.

Avete presente le numerose bottiglie di vetro vuote, che si sono radunate nella vostra dispensa, e che per troppa pigrizia esitate a gettare via (rigorosamente con raccolta differenziata)? Le avete lasciate da qualche parte in cucina, oppure direttamente su qualche mensola o credenza, a prendere polvere e sporcizia... Ma da oggi potrete servirvi di questi oggetti apparentemente inutili per realizzare un complemento per la casa assolutamente originale. E in casa risplende una nuova luce! 

Cosa vi serve:

Come procedere: 

Inserire la bottiglia di vetro nel taglierino per vetro e praticare un taglio in corrispondenza di 1/3 della bottiglia (sarà poi la parte inferiore, infatti, ad essere eliminata). 

Con molta cura, disporre la bottiglia nel contenitore: versarvi sopra l'acqua, prima quella fredda e poi quella calda. 

La reazione del vetro all'acqua di diversa temperatura contribuisce ad staccare "naturalmente" il pezzo di vetro corrispondente al taglio praticato. Mi raccomando di fare molta attenzione in questa parte del procedimento: non dimenticate che il vetro può tagliare! 

Il passo successivo è "livellare" la superficie tagliata con la carta vetrata, facendo in modo che risulti liscia al tatto e ben armoniosa alla vista. Ancora una volta, raccomandiamo di fare molta attenzione nel maneggiare il vetro grezzo. 

Adesso potrete far passare l'apparecchio per l'illuminazione a sospensione attraverso le bottiglie, e successivamente appenderle al soffitto. 

È incredibile come un'idea semplice ma geniale possa risolvere anche l'incombenza di dover gettare via oggetti oramai già utilizzati e destinati alla spazzatura... Oltretutto, non si tratta solo di un'idea intelligente, ma di un procedimento attraverso il quale si può ottenere un oggetto di design, che personalizzerà senz'altro la vostra casa rendendola molto più interessante e originale! 

Commenti

Scelti per voi