Alcuni metodi eccezionali per liberarsi per sempre dagli insetti.

La primavera è ormai alle porte, e la natura si sta lentamente risvegliando. E con essa, anche una moltitudine di animali - alcuni graziosi e piacevoli, altri decisamente fastidiosi. Tra questi, primeggiano gli insetti. Se è vero che hanno una funzione fondamentale nell'ecosistema - pensate ad esempio alle api: possono essere certamente pericolose, ma come non ammetterne l'importanza? - tuttavia, la nostra tolleranza si abbassa notevolmente se pensiamo a altri tipi di insetti e/o animali: le lumache che distruggono l'orto addentando tutte le piante, gli afidi (detti anche pidocchi delle piante), che infestano e distruggono i fiori. E, per coloro che vivono in campagna, la presenza delle talpe, che distruggono le nostre perfette e curate aiuole. Fortunatamente, oggi vi presentiamo una serie di trucchi per sbarazzarvi di questi "molestatori", in modo rigorosamente naturale e senza inquinare l'ambiente con agenti chimici. 

Gli afidi sono una piaga che potenzialmente affligge molti giardini. Se vi arrotolate le mani con del nastro adesivo, e le lasciate passare sopra alle piante, i piccoli insetti rimarranno attaccati. Vi consigliamo di ripetere il procedimento diverse volte affinché possiate liberarvi dei fastidiosi guastafeste in modo sostanziale. 

YouTube/GrowVeg

Per impedire ai lumaconi di "importunare" il vostro giardino, potete costruire una barriera di aghi di pino intorno alle aiuole. Le viscide creature non ne gradiscono l'odore, e per questo se ne terranno alla lontana. Oppure potete lasciare vicino alle piante dei bicchieri di birra: l'odore della bevanda attira gli animali, che finiranno per caderci dentro. Un metodo particolarmente indicato nel periodo primaverile, quando il numero dei lumaconi aumenta in modo consistente. Attenzione: per lumaconi si intendono gli animali simili alle lumache, di maggiore grandezza e senza guscio. 

Imgur/TedBuckley

Se volete cercare di trovare una soluzione al problema, cercando di "estirparlo alla radice", potete lasciare alcune lumache libere nel vostro giardino: pare che le lumache (intese come animali con la corazza) amino mangiare le uova di lumaconi. Più in generale, è bene sapere che le lumache tendono a mangiucchiare le piante, mentre i lumaconi possono sradicare più pesantemente un arbusto. 

weinbergschnecke

 Se le formiche stanno attaccando il vostro giardino, potrete contrastarle con della buccia di limone. In alternativa, potrete piantare della lavanda: non solo sarà bella da vedere e piacevole da odorare, ma allontanerà zanzare e afidi. 

ant pile

Donare il sangue va bene, ma farsi "prosciugare" da una zanzara non è la cosa migliore. Questi "vampiri in miniatura" non gradiscono l'odore delle piante di pomodoro. Se invece avete la sfortuna di essere già stati punti, versate un cucchiaino di sale in un bicchiere di acqua calda, mescolate, e ponete sopra la puntura: vi aiuterà a proteggervi dal fastidiosissimo prurito. 

d2623-8

Le vespe si terranno alla lontana se spolverizzate dei grani di caffè in un contenitore e poi li lasciate ardere. Fate inoltre sempre attenzione a non lasciare di fuori bevande e cibo che contengono zucchero, perché ne sono molto attratte. Se siete già stati punti da una vespa, potete trattare la ferita con una zolletta di zucchero. Curioso, ma la zolletta lavora sulla puntura, eliminando il liquido "velenoso". In alternativa, potete mettere sulla puntura mezza cipolla e lasciarla agire. 

Wasp 2011

Se le talpe stanno infestando il vostro giardino, versate un poco di dopobarba negli incavi del terreno - dove supponete che abbiano costruito i loro tunnel - e lasciate agire. L'odore forte del liquido inibisce questi animali senza far loro del male. In alternativa potete anche utilizzare della cipolla o del rafano, che con il loro odore forte inibiscono le talpe. Attenzione: le talpe mangiano altri parassiti, e possono così concimare il terreno. Tutto sommato, anche se all'idea può sembrare fastidioso che gli animali depositino i loro bisogni nel terreno, pensate solo che il fatto di farlo "nel profondo", ovvero dove gli animali vivono, aiuta il terreno a rimanere sano e fertile anche in profondità. 

Imgur/totalgoods

Un altro rimedio completamente naturale è fornire agli animali che normalmente cacciano gli insetti - come ricci, uccelli e rane - un habitat ideale per dedicarsi ai loro spuntini, aiutando voi a liberarvi dei parassiti. Aiutateli ad avere intorno a loro un ambiente più "confortevole" arricchendo il giardino con siepi, rocce, piccole staccionate e, perché no, anche uno stagno. 

Hedgehog

Infine, se topi e ratti stanno ufficialmente attaccando il vostro giardino, non perdete altro tempo: chiamate un'impresa di disinfestazione! Stessa cosa per api e alveari: non pensate di risolvere questi problemi da soli, potreste farvi del male! 

Wasp nest

La cosa più importante, mentre vi occupate del vostro giardino, è utilizzare sempre prodotti naturali e non inquinanti, in modo da non creare un danno a flora e fauna. Dopo tutto, ogni animale sulla terra ha una sua funzione in natura, e per quanto ai nostri occhi la presenza di alcuni insetti, in particolare, come formiche, lumache e afidi, possa sembrare semplicemente un grosso fastidio, non bisogna dimenticare che eliminare completamente questi esseri dal loro ambiente sarebbe un grave danno per l'ambiente stesso. 

Commenti

Scelti per voi