Addestramento cani: come addestrare un cane a rispondere al richiamo per cani

Il richiamo per cani è uno dei pilastri più importanti dell'addestramento cani. È estremamente importante che il cane impari a reagire al richiamo per cani, non solo per migliorare il rapporto tra gli umani e gli amici a quattro zampe, ma anche per la sicurezza degli animali domestici stessi e dell'ambiente circostante. È normale che da cuccioli non rispondano ad ogni comando, dopotutto sono nella fase di apprendimento, proprio come i bambini piccoli. I 9 consigli che seguono, però, vi aiuteranno a stabilire un richiamo per cani efficace - senza dover ricorrere a un addestramento cani professionale e spesso costoso.

Cane che corre sul prato

1. Un segnale inequivocabile

Per far sì che il cane torni sempre da voi anche quando sta scatenando la sua energia all'aperto - indipendentemente da quanto siano forti gli altri stimoli - è necessario stabilire un solo richiamo per cani che non cambia nel tempo. Il segnale dovrebbe essere una parola, una combinazione di parole o un fischio che si usa solo come richiamo per cani e nient'altro.

2. L'intonazione della voce determina l'efficacia

In particolare quando si cerca di richiamare il cane senza esito, è possibile che tua voce si spazientisca assumendo un'intonazione nervosa. Questo è fatale per l'efficacia del richiamo per cani. Dovete sforzarvi di restare sempre concentrati e chiamare il cane con un tono amichevole in modo che non tema eventuali punizioni, ma che sia invogliato a tornare da voi.

Cane che spunta dall'erba

3. Evitare le ripetizioni

Un solo richiamo per cani fatto con la giusta determinazione è meglio di molte ripetizioni. Se lo chiamate una volta sola, il cane capisce che fate sul serio. Le ripetizioni indeboliscono la vostra reputazione portando il cane a credere che si tratti di un gioco e quindi di poter continuare a fare ciò che sta facendo. Tanto lo sappiamo che li chiamate almeno due o tre volte...

4. Guinzaglio da addestramento in corda

Se siete all'inizio dell'addestramento cani al richiamo, può tornarvi molto utile un apposito guinzaglio da addestramento in corda. Finché il cane è ancora molto distratto, potete tirare il guinzaglio in combinazione con un segnale acustico (che non sia il segnale di richiamo per cani!) per attirare la sua attenzione. Se si utilizzasse il segnale di richiamo in un momento così critico - che è ancora una novità per il cane - il segnale perderebbe ogni effetto.

Richiamo per cani con guinzaglio da addestramento

5. Prestare attenzione al linguaggio corporale

Non è solo la voce, ma anche il corpo che parla al cane. La vostra postura deve essere rivolta verso di lui, ma non minacciosa, altrimenti non verrà per paura. Potete stare in piedi o accovacciati. In ogni caso, la parte superiore del corpo deve essere diritta o leggermente inclinata all'indietro.

6. Il rinforzo positivo

Ogni volta che il cane torna, dovreste premiare il suo comportamento. Offritegli qualcosa che gli piace molto in modo da attuare un rinforzo positivo che lo invoglierà a ripetere questo comportamento di risposta al richiamo per cani. Ricordate però non di non dare la stessa ricompensa in altre occasioni, finché non si è conclusa la fase di apprendimento del richiamo.

Ragazza accovacciata abbraccia un cane

7. Il momento giusto per il guinzaglio

Se legate il cane al guinzaglio immediatamente appena torna da voi, rischierà di interpretare il gesto come una punizione. È meglio aspettare almeno un minuto.

8. Nessuna punizione

Ancor peggio del guinzaglio immediato è ovviamente un rimprovero. Anche se ci vuole quella che all'inizio sembra un'eternità prima che il cane risponda puntualmente al vostro richiamo, non dovete punirlo in nessun caso, ma premiate il suo comportamento con il rinforzo positivo.

Cane legato al guinzaglio seduto di fronte al padrone

9. Stimoli di distrazione

Il richiamo per cani non serve a molto se funziona solo in condizioni ideali. All'inizio, ha senso allenare il richiamo quando ci sono pochi elementi di distrazione in modo che possa consolidarsi. A lungo andare, però, bisogna aumentare gli stimoli di distrazione per il cane in modo che il richiamo funzioni anche in caso di emergenza.

Cocker che corre su un prato con pallina da tennis in bocca

Come si può vedere da questi 9 consigli, non è così complicato stabilire un richiamo per cani di successo. Tuttavia, non bisogna aspettarsi miracoli all'inizio, ma bisogna aumentare lentamente il livello di difficoltà e premiare anche i piccoli successi con il rinforzo positivo, in modo che il comportamento desiderato si ripeta.

Trovate altre informazioni interessanti sull'argomento della cura e dell'addestramento cani in questi articoli:

Immagine di copertina: © Flickr/Eric Sonstroem

Fonte:

deinwegmithund,

martinruetter,

Immagine di copertina: © Flickr/Eric Sonstroem

Commenti

Scelti per voi