10 fatti curiosi sul set cinematografico che nessuno conosce

Girare un film non è un gioco da ragazzi e spesso i registi sono costretti a ricorrere a piccoli espedienti per fa sì che le scene girate risultino perfette! Questi 10 fatti curiosi sul set cinematografico che nessuno conosce ne sono l'esempio:

1. Gli attori indossano scarpe con la zeppa per sembrare più alti

Robert De Niro sul set cinematografico di "The Irishman" (2019) indossa delle scarpe con la zeppa per sembrare più alto. Anche Daniel Craig in "James Bond 007: Quantum of Solace" (2008) indossa questo tipo di scarpe per non sembrare più basso della sua collega Gemma Arterton.

2. Alcune parti del corpo non sono degli attori.

Tutti conoscono la scena di "Titanic" (1997) in cui Leonardo DiCaprio fa un ritratto della bellissima Rose. Tuttavia, la mano inquadrata nella scena non è quella di Leo ma del regista James Cameron!

3. Sigarette finte.

Spesso i giorni di riprese sono lunghissimi e le scene devono essere ripetute più volte. Per questo motivo, al posto delle sigarette vere vengono utilizzate delle sigarette alle erbe prive di catrame e nicotina!

4. Sul set non viene consumato alcol.

Se gli attori bevessero alcol vero durante le riprese, sarebbero ubriachi dopo pochissimo! Di solito, al posto della birra viene utilizzato il succo di mela, al posto di rum e whisky il tè freddo e ginger ale al posto di spumante e champagne.

5. I ritocchi della post-produzione.

Spesso in post-produzione le immagini vengono ritoccate per rendere il volto degli attori il più bello possibile. Ad esempio, nel film "The Irishman" (2019) Rpber De Niro è stato ringiovanito con le tecniche di post-produzione.

6. Gli attori indossano i loro vestiti sul set.

Di solito i costumisti si occupano dei costumi di scena indossati dagli attori sul set cinematografico. Tuttavia, a volte gli attori indossano i loro vestiti personali, proprio come Jeff Bridges nei panni di Dude ne "Il grande Lebowki" (1998). 

7. I costumi di scena vengono riutilizzati.

Non è raro che gli stessi vestiti appaiano in diversi film. Un esempio è il cappotto di Kate Winslet in "Titanic" (1997), indossato anche da Alexis Bledel in "Tuck Everlasting - Vivere per sempre" (2002).

8. Gli eventi metereologici vengono creati artificialmente.

Di solito per la poggia vengono usati gli irrigatori e per la nebbia viene utilizzata la macchina del fumo. Per quanto riguarda la neve si usano solitamente carta e plastica. In "Mamma ho perso l'aereo" (1990), il set cinematografico era cosparso di fiocchi di patate per realizzare la neve!

9. Le scene di ballo vengono girate senza musica.

Nelle scene di ballo ci sono sempre diverse telecamere a riprendere la scena, quindi è impossibile montare la scena con l'audio giusto. Pertanto, la musica viene aggiunta in post-produzione.

10. I bambini non sanno di recitare in un film dell'orrore.

Danny Lloyd di "Shining" (1980) ha scoperto di aver recitato in questo film solo all'età di 16 anni. Molto spesso, infatti, i bambini non sanno di recitare in un film dell'orrore in quanto gli effetti speciali e sonori vengono aggiunti solo in post-produzione per rendere il film inquietante.

È interessante vedere i semplici trucchi utilizzati dai registi per ingannare lo spettatore!

Qui invece trovare 12 curiosità su "Mamma ho perso l'aereo" che sicuramente non conoscete!

Immagine di copertina: ©Pinterest/genial.guru

Fonte:

Brightside,

Immagine di copertina: ©Pinterest/genial.guru

Commenti

Scelti per voi