Il complesso linguaggio dei fiori: scopri il significato dei fiori più comuni.

Molti pensano che con i regali floreali si vada a colpo sicuro. A chi non piace ricevere un mazzo di fiori? In fondo trasmettono sempre un messaggio positivo. A dire la verità non è sempre così, ci sono anche fiori con una connotazione negativa, che possono rivelarsi imbarazzanti, se chi li riceve conosce il significato dei fiori. Per non rischiare di trovarvi in situazioni spiacevoli a causa dei regali floreali, qui sotto trovate alcune regole di bon-ton.

Ragazza sorpresa

1. Rose gialle

La rosa in generale è uno dei fiori più regalati. Tuttavia, occorre fare attenzione nella scelta del colore. Mentre il rosso e il rosa rappresentano diverse sfumature dell'amore, le rose gialle rappresentano la gelosia.

Bouquet di fiori di rose gialle

2. Calle bianche

I fiori bianchi, come la calla, assumono sfumature di significato diverse. Da un lato, sono spesso utilizzati per i bouquet da sposa, in quanto rappresentano l'amore eterno. D'altra parte, sono spesso utilizzati anche per le cerimonie funebri (come simbolo di eternità e speranza), di conseguenze le persone anziane sono portate ad associare alle calle bianche cose negative.

Calle bianche

3. Gigli gialli

Per gli amanti dei fiori più sensibili e informati, i gigli gialli sono una pessima idea regalo, perché sono sinonimo di falsità. I gigli bianchi sono molto meglio, perché esprimono purezza e bellezza. 

Gigli gialli

4. Ortensie

L'ortensia è un'arma a doppio taglio. Da un lato si possono usare per esprimere a qualcuno la propria ammirazione, ma si possono anche usare come un colpo di lato nascosto alla vanità.

Ortensia in vaso

5. Papaveri rossi

I papaveri rossi non sono di per sé i tipici fiori da regalare, perché si sciupano in fretta. Ma anche per il loro simbolismo non sono proprio adatti, perché rappresentano l'oblio.

Papaveri rossi

6. Gigli arancioni

Non solo con i gigli gialli bisogna prestare attenzione, ma anche con quelli arancioni che appaiono spesso nei mazzi di fiori di laurea. In questo caso il significato dei fiori è disinteresse (anche se naturalmente si può obiettare che il fatto di fare dei regali floreali di per sé dimostra il contrario).

Gigli arancioni in vaso

7. Garofani gialli

Se un tempo i garofani avevano una connotazione politica perché storicamente erano un simbolo del movimento operaio e del socialismo, oggi simboleggiano piuttosto (come le rose rosse e i tulipani) amore e solidarietà. I garofani gialli, in particolare, significano l'esatto contrario, cioè il disprezzo. Che dire: un'idea regalo perfetta per i vostri nemici.

Garofani gialli in vaso

8. Anemoni

La connotazione positiva vede questo mazzo di fiori sinonimo di tenerezza. Ma attenzione, rappresentano anche l'effimerità e l'impermanenza delle cose.

Anemoni

9. Naricisi bianchi

Il narciso bianco può essere un bel regalo d'addio quando ci si separa da qualcuno. Altrimenti dovreste evitare di regalarli - perché, secondo il mito greco del giovane Narciso, che si innamorò del proprio riflesso e perì, rappresentano proprio il narcisismo.

Mentre i narcisi gialli (chiamati anche giunchiglie) rappresentano un nuovo inizio, assumendo quindi una connotazione positiva.

Narcisi bianchi in vaso

10. Aquilegia

L'aquilegia è uno di quei regali floreali da evitare in assoluto, perché esprime debolezza.

Aquilegia

Naturalmente si potrebbe dire molto di più sul significato dei fiori, perché ci sono innumerevoli (a volte contraddittorie) spiegazioni sul linguaggio dei fiori. I 10 esempi di mazzi di fiori citati sono da intendersi come spunti di riflessione per pensarci due volte quando si ha in mente di fare dei regali floreali oppure semplicemente si riceve un bouquet di fiori.

In questi articoli, invece, trovate delle originali idee regalo e decorazioni floreali:

Immagine di copertina: © Flickr/Thomas Cizauskas © Flickr/simone  

Fonte:

mein-schoener-garten,

gofeminin,

stil,

Immagine di copertina: © Flickr/Thomas Cizauskas © Flickr/simone  

Commenti

Scelti per voi