7 sintomi che i genitori non dovrebbero ignorare per salute e benessere dei bambini piccoli

I bambini sono la cosa più preziosa al mondo. Per questo motivo i genitori fanno di tutto per proteggere i figli. Sono soprattutto i bambini piccoli, che non riuscendo ancora ad esprimersi a parole, dovrebbero ricevere un'attenzione particolare. Spesso i sintomi appaiono inaspettatamente cogliendo di sorpresa genitori e figli. In questo articolo parliamo di 7 sintomi che i genitori non dovrebbero ignorare per tutelare salute e benessere dei piccoli.

1.) Posizione a W

I bambini piccoli sembrano amarla: sedersi nella posizione a W. Si siedono in ginocchio e allargano le gambe di lato. Ma i medici la ritengono una delle cattive abitudini da togliere. Questo perché esercita una maggiore pressione sulle ginocchia e sui fianchi e può quindi portare a problemi ortopedici come un deterioramento della postura corretta e uno sviluppo più lento delle capacità motorie.

Se il bambino usa la posizione W per passare da una posizione seduta all'altra, non c'è motivo di preoccupazione. Tuttavia, se risulta essere la sua posizione preferita per stare seduto, è consigliabile incoraggiare il bambino a cambiare posizione.

pin1

2.) In punta di piedi

Quando un bambino impara a camminare, è spesso in punta di piedi. Per quanto possa sembrare una cosa tenera, se non si riduce dopo l'infanzia, è il caso di consultare uno specialista.

Camminare a lungo in punta di piedi può essere correlato a malattie diverse, tra l'altro l'accorciamento muscolare del tendine d'Achille, un disturbo ereditario dell'andatura dovuto allo sviluppo ritardato dei nervi o alla posizione scorretta del piede. Per scoprirne l'esatta causa e per trattare il disturbo, è quindi necessario che il bambino venga visitato da un medico.

tippy toes

3.) Asimmetria del cranio

Non è raro che la testa dei bambini neonati assuma una forma asimmetrica. Questa asimmetria cranica - chiamata anche plagiocefalia - è spesso causata dal fatto di stare troppo a lungo in posizione supina durante i primi mesi di vita. Poiché la testa dei bambini piccoli cresce velocemente, è necessario trattare l'asimmetria cranica il prima possibile per evitare una deformazione permanente della testa.

Si consiglia di cambiare con regolarità la posizione della testa del bambino durante il sonno o di utilizzare un cuscino speciale che ne favorisce il corretto sviluppo. Inoltre, si dovrebbe alternare sempre le fasi di sonno a fasi di veglia tenendo il bambino in braccio o a in posizione prona (in stato di veglia).

Holding Her Head Up High

4.) Collo storto

Se il neonato gira la testa sempre nella stessa direzione, spesso le neo mamme entrano in panico. Tuttavia, il torcicollo non è un motivo per farsi prendere dal panico. A volte è semplicemente causato dalla posizione fetale del bambino nel grembo materno, che ha creato troppa pressione sul muscolo sternocleidomastoideo, con conseguente iperestensione del muscolo.

Per trattare il torcicollo, è sufficiente stimolare i bambini neonati a guardare nella direzione opposta, ad esempio collocando i peluche e i giocattoli nel punto desiderato. Tuttavia, se con il tempo i bambini piccoli non dovessero assumere la postura corretta è consigliabile prendere in considerazione un trattamento fisioterapeutico.

2/365: Physical Therapy

5.) Contatto visivo ridotto

A volte l'assenza di contatto visivo nell'infanzia viene automaticamente associato all'autismo. Ma quello che in molti non sanno è che molti bambini piccoli non guardano le altre persone direttamente negli occhi, ma si orientano primariamente con il suono della voce e poi guardando il viso. Tuttavia, se questa attitudine si presenta associata a difficoltà di espressione o problemi linguistici, è consigliabile consultare uno specialista.

Shy girl

6.) Bruxismo nel sonno

Se i bambini digrignano i denti di notte, può dipendere da due motivi. La causa può essere di tipo psicologico come lo stress o l'ansia o di tipo anatomico come una malformazione dei denti. In entrambi i casi, è consigliabile andare dal dentista per farsi prendere l'impronta dentale per un eventuale apparecchio per i denti che impedisca ai bambini piccoli di digrignare e quindi di danneggiare la dentatura a lungo andare.

Joey sleeping

7.) Reazioni allergiche ai seggiolini per bambini

Anche se i seggiolini per bambini in auto sono ideati per garantire la sicurezza dei più piccoli, a volte i bambini possono scatenare delle reazioni allergiche che si manifestano con un'eruzione cutanea pruriginosa. Si tratta di una reazione allergica alla schiuma, che si trova spesso nei seggiolini per bambini in nylon, o alle sostanze ignifughe ivi contenute.

L'eruzione cutanea si manifesta in particolare in caso di contatto con la delicata pelle dei bambini piccoli - soprattutto di viso, collo e le mani. Per prevenire questa situazione, è sufficiente coprire il seggiolino con un panno di cotone prima di metterci il bambino.

Azalea hates her car seat

Per far star tranquilli genitori e figli quindi bisogna prestare attenzione a poche semplici cose: la postura corretta, sintomi da reazioni al contatto con materiali e movimenti strani di parti del corpo - come denti e piedi. Ma ora che sapete quali sono potete prestare più attenzione e proteggere al meglio i vostri bambini piccoli.

A proposito: se volete dei consigli per favorire la crescita dei vostri bambini piccoli, qui trovate qualche pratico consiglio.

Fonte:

brightside

Commenti

Scelti per voi