Adotta stile di vita ecosostenibile e vive in autonomia per un anno.

Sino ai 20 anni, Rob Greenfield era un giovane come tanti altri. Come la maggior parte dei suoi amici, Rob pensava soprattutto alle donne e alle feste. Ma dopo la laurea la sua vita cambia drasticamente.

Per molto tempo, il ragazzo statunitense aveva sognato di diventare miliardario prima dei trent'anni. Questo sogno, tuttavia, è andato scemando nel corso del tempo, poiché Rob è diventato più consapevole dei problemi del pianeta terra e della società. Ha così messo in discussione il suo stile di vita e i suoi obiettivi.

Rob è giunto alla conclusione che - come molti dei suoi coetanei - conduceva uno stile di vita al di sopra delle sue possibilità e che tutti i beni materiali in suo possesso non lo rendevano più felice. Per questo motivo decide di cambiare radicalmente vita - per il suo bene, ma anche per il bene dell'ambiente e delle altre persone.

Rob inizia facendo un passo alla volta: tanto per cominciare cerca di produrre meno rifiuti, comprare prodotti locali e ridurre il consumo di carne. Allo stesso tempo, riduce le sue proprietà, vendendo la sua auto e comprando una bicicletta. Ma questo è stato solo l'inizio: Rob era determinato a vivere nel modo più sostenibile e autosufficiente possibile. Con l'aiuto degli amici, il giovane riesce a costruire una piccola casa di 10 metri quadrati, ecologica, a Orlando (in Florida).

La graziosa casetta è stato il primo passo di Rob verso la sua nuova vita. Per dimostrare la serietà delle sue intenzioni si è riproposto un obiettivo importante: provvedere a se stesso per un anno intero cercando di effettuare acquisti. Ciò avrebbe significato rinunciare a tutti i prodotti di produzione industriale e nutrirsi solo di ciò che avrebbe raccolto in natura e coltivato. Niente spesa, niente articoli voluttuari, niente farmaci per un anno intero - ci sarebbe riuscito?

Per assicurarsi il cibo quotidiano, Rob ricava sei appezzamenti di terreno coltivabile dal piccolo giardino intorno a casa sua, dove pianta erbe aromatiche, frutta e verdura. Come rimedi naturale per i problemi di salute, usa aglio, radici di curcuma e miele, che produce in giardino.

Rob trascorre gran parte delle sue giornate a lavorare in giardino. Nei boschi circostanti raccoglie bacche e funghi, in fiumi e laghi pesca il pesce con una canna da pesca fai da te, ottiene il sale da cucina facendo bollire l'acqua di mare, trasforma l'acqua piovana per uso personale, tramite un sistema che dal tetto è collegato alla rete fognaria.

L'unico "oggetto di lusso" che Rob si concede è un congelatore con il quale poter mantenere cibi deperibili. Inizialmente voleva farlo funzionare tramite pannelli solari, ma questo avrebbe potuto causare un corto circuito. Ma a parte questa eccezione, Rob riesce a vivere in completa autonomia. Il gas per cucinare lo ottiene da un piccolo impianto a biogas in giardino, che alimenta con i rifiuti di cucina e dell'orto.

Youtube/Rob Greenfield

Rob usa l'acqua piovana anche per l'igiene personale, mentre per i bisogni fisiologici costruisce una toilette di compost senza acqua di scarico. E pensate che la carta igienica cresce direttamente in giardino - usa infatti le foglie di una pianta sempreverde che si rivelano più morbide della usuale carta igienica a quattro strati e ovviamente 100% biodegradabili.

Youtube/Rob Greenfield

Il piano di Rob ha funzionato. Non solo è riuscito a vivere in autonomia, ma il suo terreno era così produttivo che ha potuto condividere il suo raccolto con amici e conoscenti. Rob ha così raggiunto il suo vero obiettivo: dimostrare non solo a se stesso, ma a tutte le persone, che si può vivere indipendentemente dal consumismo, evitando supermercati e negozi.

Rob ora continua a vivere con uno stile di vita minimalista. Tutti i suoi beni materiali entrano in un grande zaino da viaggio, con il quale viaggia in giro per il mondo per convincere altre persone ad adottare o almeno ispirarsi al suo stile di vita per far capire l'importanza di riuscire a vivere una vita libera da consumi eccessivi in modo ecosostenibile.

In questo video in inglese Rob mostra personalmente la sua casa:

Da aspirante milionario a minimalista che vuole rendere il mondo un posto migliore: Rob ha davvero cambiato radicalmente il suo stile di vita. Anche se poche persone sono convinte di poter vivere in modo così frugale, il giovane statunitense ha dimostrato che è possibile vivere una vita felice senza lusso e consumi. Come scrisse Henry David Thoreau: Un uomo è ricco in proporzione al numero di cose delle quali può fare a meno. A quanto pare, Rob è l'uomo più ricco del mondo.

Commenti

Scelti per voi