4 errori comuni commessi con il telefono cellulare durante la stagione invernale

Lo smartphone è ormai parte integrante della vita quotidiana - anche in inverno. Ma, come saprete, il freddo e l'elettronica non vanno molto d'accordo. Quando il termometro scende sotto lo zero, i problemi sono sempre quelli: il display non risponde, la batteria si scarica velocemente e il telefono cellulare si spegne da solo. Questo non è solo fastidioso, ma l'uso scorretto dello smartphone nella stagione invernale può comportare gravi danni e al perdita della garanzia.

Con i vecchi modelli di telefono cellulare, si potrebbe verificare persino cortocircuiti o, nel peggiore dei casi, l'esplosione delle batterie in condizioni di freddo estremo. Non a caso produttori come Apple e Samsung hanno risposto a questa problematica, con la creazione di una tecnologia di visualizzazione modificata e uno spegnimento automatico in condizioni climatiche estreme.

Tuttavia, anche le normali temperature intorno allo zero rimangono critiche per la delicata tecnologia degli smartphone. Apple, ad esempio, sottolinea esplicitamente che gli iPhone possono essere utilizzati solo a temperature comprese tra 0 e 35 °C. Se la temperatura è inferiore, il dispositivo non deve essere utilizzato. Se la temperatura è inferiore, è quindi necessario prestare molta attenzione.

©MediaPartisans

TELEFONO CELLULARE DURANTE LA STAGIONE INVERNALE: 4 ERRORI COMUNI

1. Esporre lo smartphone al freddo

Tre aree dello smartphone sono particolarmente sensibili al freddo: i contatti elettrici, la batteria e il display. Così, in caso il grande freddo colpisca all'improvviso, la scheda SIM spesso non viene riconosciuta. La sollecitazione della batteria agli ioni di litio, invece, è più grave: più fa freddo, più la sostanza elettrolitica diventa viscosa, la richiesta di energia aumenta drasticamente e compromette le prestazioni della batteria. In questo modo la batteria invecchia più velocemente.

Il display di un telefono cellulare con cristalli liquidi è ormai raro. Ma anche i display OLED o AMOLED, che sono utilizzati negli smartphone di Apple, Huawei o Samsung, possono mostrare segni di cedimento a temperature molto basse. Questo è un problema se si dovesse avere davvero bisogno del telefono cellulare con urgenza.

Consigli:

  • È meglio trasportare lo smartphone vicino al corpo o dentro una custodia termica.
  • Ridurre l'attività: nessun aggiornamento o download quando fa freddo. Abbassare l'illuminazione del display.
  • Usare gli auricolari per effettuare chiamate.
  • A temperature inferiori a -20 °C, lasciare lo smartphone a casa se possibile.

©Gettyimages

2. Forti sbalzi di temperatura

La maggior parte dei danni al telefono cellulare durante la stagione invernale derivano da forti sbalzi di temperatura. Perché se lo smartphone ghiacciato entra in un ambiente caldo, l'umidità si condensa nel dispositivo. I rilevatori di umidità incorporati entrano in funzione, con conseguente perdita della copertura della garanzia. Inoltre, l'umidità può portare alla corrosione dei contatti elettrici. Le crepe già esistenti e i danni al display aumentano.

Consigli:

  • Riscaldare lo smartphone lentamente e non metterlo vicino al riscaldamento.
  • Evitare le stanze con elevata umidità.
  • All'esterno, tenere lo smartphone vicino al corpo in modo che non si raffreddi troppo.

©Gettyimages

3. Telefonare quando nevica

Fare telefonate quando nevica non è una buona idea. Questo perché la neve si scioglie e l'umidità può entrare nello smartphone. Per questo motivo, non si dovrebbe toccare il telefono con i guanti bagnati.

Consigli:

  • Trovare un rifugio per fare telefonate o scrivere messaggi.
  • Togliersi i guanti per fare telefonate.
  • Se lo smartphone è umido, non scuoterlo e, se possibile, rimuovere la batteria per asciugarla. Lasciare riposare il dispositivo su un panno per molte ore.
  • In alternativa è possibile acquistare un telefono cellulare apposito da esterni che è resistente all'umidità.

©Gettyimages

4. Ricaricare la batteria

Come menzionato in precedenza, il freddo cambia la chimica delle cellule delle batterie agli ioni di litio. Pertanto, non dovreste mai mettere il telefono cellulare in carica finché ha una temperatura inferiore a +10°C. Altrimenti, l'effetto equivale a quello di sovraccaricare la batteria e le sue prestazioni diminuiranno a lungo termine.

Consiglio:

  • Anche se la batteria si scarica rapidamente al freddo, aspettate un po' prima di collegare lo smartphone al caricatore.

©Gettyimages

La sensibilità del telefono cellulare agli sbalzi di temperatura non è solo diversa da modello a modello. Anche l'età - o il numero di cicli di ricarica - gioca un ruolo. Tuttavia, in generale è meglio fare attenzione allo smartphone quando il grande freddo imperversa durante la stagione invernare, per poter avere un dispositivo funzionante il più a lungo possibile.

Di seguito trovate altre informazioni interessanti dal mondo della tecnologia:

Fonte: connect

Immagine di copertina: ©MediaPartisans

Commenti

Scelti per voi