4 errori comuni commessi quando si prova a tingere i capelli biondi di scuro

Tingere i capelli di nuovo colore può cambiare significativamente l'aspetto. Se si vuole risparmiare, ci sono molte tinte per capelli disponibili al supermercato. Tuttavia, non è sempre una buona idea tingere i capelli senza essersi prima informati a dovere. Soprattutto se si tratta di tingere i capelli biondi, affinché diventino più scuri, è necessaria una certa cautela.

In questo articolo vi parliamo di quattro errori comuni commessi con la tinta e vi spieghiamo come evitarli.

1. Tinta per capelli troppo scura

Scegliete una tonalità di colore non troppo scura rispetto al vostro colore all'inizio. Se avete avuto i capelli biondi chiari finora, un biondo scuro o un castano chiaro è la scelta migliore, per un inscurimento graduale.

Suggerimento: se il risultato è più scuro di quanto si pensava, potete usare uno shampoo detergente per pulizia profonda, che estrae parte dei pigmenti di colore dai capelli appena tinti e quindi li schiarisce un po'.

 
 
 
 
 
Sieh dir diesen Beitrag auf Instagram an
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Ein Beitrag geteilt von Emily Smith (@beautybyemilym)

2. Tingere i capelli schiariti

Se volete tingere i capelli schiariti di scuro, dovete prestare particolare attenzione, perché la sovra-colorazione dei capelli schiariti può produrre una sfumatura verdastra anziché la tonalità desiderata. Questo succede perché i capelli schiariti non hanno alcuna pigmentazione - a differenza dei capelli biondi naturali - e quindi non possono compensare i cambiamenti di colore. Di conseguenza, la pigmentazione verde della tintura per capelli bruni può diventare visibile.

Suggerimento: per evitare questo spiacevole inconveniente, potete tingere i capelli con una tonalità rosso chiaro e poi tingere quest'ultima di castone. Non preoccupatevi, i capelli non avranno una forte sfumatura rossa alla fine, poiché i pigmenti ora si neutralizzano a vicenda.

3. Tonalizzante per capelli

Per dare ai capelli una tonalità più scura, non è sempre necessario tingere i capelli. Se si desidera solo un piccolo cambiamento, è sufficiente qualche riflesso. A seconda delle condizioni dei capelli, un tonalizzante per capelli dura tra le 4 e le 6 settimane e può essere lavato via lentamente. Un altro vantaggio: i capelli vengono colorati più delicatamente senza rovinarne la struttura, come nel caso di una tinta per capelli.

 
 
 
 
 
Sieh dir diesen Beitrag auf Instagram an
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Ein Beitrag geteilt von Maria Rebrova (@marianiospektral)

4. Prodotti per la cura dei capelli

Non è sufficiente preoccuparsi solo di tingere i capelli nel modo adeguato, per far sì che il nuovo colore duri a lungo, ma si dovrebbe fare attenzione ad una cura adeguata. L'uso di shampoo speciali per capelli tinti e una maschera settimanale sono buona norma. Questi prodotti garantiscono che la struttura dei capelli non si opacizzi e che il colore mantenga la sua luminosità.

 
 
 
 
 
Sieh dir diesen Beitrag auf Instagram an
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Ein Beitrag geteilt von kaylalandriault (@curlygirlcommunityy)

Non si tratta di nulla di trascendentale, ma di piccoli accorgimenti a cui è importante fare attenzione quando ci si appresta a tingere i capelli. Perché il cambiamento dovrebbe essere positivo, giusto?

Potete trovare altri articoli di bellezza qui:

Fonte: desired

Immagine di copertina: ©Instagram/marianiospektral ©Pinterest/thefurrycouch.files.wordpress.com

Commenti

Scelti per voi